di Eugenia Romanelli*

Per gli italiani appassionati di memoria storica, luglio è il mese di Cesare, nato il 13. Ma dagli anni ’60 del secolo scorso in poi, quando pop e camp introdussero l’uso deliberato, consapevole e sofisticato del kitsch e del trash nell’arte e nell’abbigliamento per criticare alcune staticità dei simboli dell’immaginario collettivo (troppo ligi a una sola forma di cultura, quella “alta” e “tradizionale”, mentre il mondo diventava plurale), arrivò anche una nuova generazione di innovatori postmoderni pronti a ribattezzare e ricontestualizzare ogni certezza. Ed è nelle sacche dei loro contributi che noi andiamo a cercare per raccontare questo mese, che nel 2011 è anche genitore del terzo numero di questa e-zine di intrattenimento e cultura trasversale, sorta di spinn-off del portale Bazarweb, da cui è redatta.

Ecco che per noi freaks, innamorati di un modo di stare al mondo che usi abilità diverse, che persegua con onestà e coraggio la propria differenza rispettando e dialogando con quella altrui, che sia critico sempre ma anche sempre partecipato, anticonformista e collaborativo, periferico, laterale, clandestino pur rispettando regole, leggi e diversi modi di pensare, luglio diventa un’occasione narrativa.

Per esempio è l’unico mese ad avere due giorni immaginari. Nella letteratura fantascientifica e nel sottogenere della canzone demenziale infatti il 32 luglio è il giorno in cui gli abitanti di una società sottomessa ad un immaginario potere temporale vivono in permanenza nel romanzo breve di Frederik Pohl Il tunnel sotto il mondo (1955, poi diventato film nel 1969), mentre 38 Luglio è il titolo del primo singolo del gruppo degli Squallor (1973).

Non solo. Per noi questo è soprattutto il mese di chi ci è nato: Carl Lewis, Sidney Pollack, Liv Tyler, Ute Lemper, Gina Lollobrigida, Dalai Lama, Toquinho, Ringo Star, Donatella Rettore, Giorgio Armani, Nelson Mandela, Suzanne Vega, Franca Rame, Milva, Carlos Santana, Alessandro Bergonzoni, Rossana Casale, Beppe Grillo, Robin Williams, Ermanno Olmi, Jennifer Lopez, Luigi Berlinguer, Mick Jagger, solo per dirne alcuni che ci stanno simpatici.

Ma è anche periodo di ricorrenze (prima fra tutti quella della Rivoluzione francese) e fonte di isprazione (“E’ furia che s’ostina, è l’implacabile”, così Ungaretti descrive questo mese, nella sua “Di Luglio”). Sarebbero tanti gli autori e gli artisti che si sono ispirati al luglio, da Lernet Holenia Alexander, che per Adelphi ha scritto Il venti di luglio (2008), a Nato il 4 di luglio, film con Tom Cruise (che è davvero nato in luglio) dedicato alla memoria dell’attivista politico Abbie Hoffman, o Vento di luglio, il film di Paolo Bonacini sui fatti di Reggio Emilia del 1960.  Ma da ricordare sono anche Riccardo Del Turco con la sua cantatissima Luglio e Corto Maltese, che dal luglio 1989 pubblica il fumetto Viaggio a Tulum, da un soggetto di Federico Fellini, fino alla bellissima canzone 14 Luglio di Carmen Consoli. Dopodichè, siccome siamo partigiani, con gioia segnaliamo l’uscita del noir Vie di fuga, in libreria dal prossimo 14 luglio (guarda il trailer del libro), che tra gli altri tocca un tema a noi (che siamo anche un po’ queer) molto caro quale quello dei nuovi modelli familiari bi-tri-trans sessuali mettendo in discussione capisaldi della cultura nostrana proprio mentre il papa Benedetto XVI dalla Croazia (dove è stato in visita pastorale sabato 4 e domenica 5 giugno) in un’omelia ai credenti di Zagabria dice che le coppie di fatto “non sono la vera famiglia” e che “la convivenza non aiuta il matrimonio” (vedi, sotto, recensione di Ciro Bertini, rubrica LEGGERE).

Infine, per chi poi ascoltasse il mitico Bob Brezsny e gli influssi astrali, tenga conto che questo mese dovrà affrontare Quadrature tra Sole e Saturno, Venere e Urano, Venere e Saturno e un Trigono tra Sole e Urano: si rilassi e ossequi il mese che entra al Caffè 14 Luglio (http://www.caffe14luglio.it).

PICCOLI

Di Riccarda Patelli Linari

patellilinari@bazarweb.info

Pisa. E’ online la nuova e-zine di informazione per famiglie e neogenitori GenitoriMagazine, un progetto editoriale di BabyConsumers, prima associazione italiana a tutela dei consumatori più indifesi: bambini e genitori. Propone argomenti d’attualità, guide al consumo critico di prodotti e servizi, approfondimenti su alimentazione, salute e benessere. Le rubriche sono dedicate a: risparmio, diritti e doveri dei genitori, educazione, etichette e pubblicità ingannevole, ricette per tutta la famiglia, ambiente e tempo libero. Fra i servizi di community ci sono gli Sportelli di consulenza online come Sportello SOS Famiglia su temi come separazione, divorzio, affidamento condiviso, adozione e affido, maltrattamenti, molestie e abusi sessuali ecc., e Sportello MangioSano sulla corretta alimentazione. Sull’omonima pagina Facebook i genitori possono scambiarsi opinioni e dialogare con la redazione sugli argomenti “caldi” del momento. Sostenitori e sponsor interessati a condividere il progetto editoriale possono trovare info leggendo la rivista su www.genitorimagazine.it.

Genova. Fino al 22 luglio da lunedì a venerdì “In Viaggio – Tempo d’estate a Palazzo Ducale”, programma di iniziative per bimbi da 5 a 11 anni con tema ispiratore il viaggio con laboratori, atelier, giochi e letture per trascorrere vacanze creative e divertenti e imparare sperimentando. Si scopriranno paesi lontani, paesaggi incantati, animali fantastici, profumi, sapori, ricette e prelibatezze, e le avventure diventeranno racconti fotografici. Da non scordare in valigia una bella scorta di fantasia, di voglia di fare e stare insieme. Ci si può iscrivere anche a una sola giornata oppure a una o più settimane (www.palazzoducale.genova.it – Centro didattico).

Genova. Tutti i giorni il Galata Museo del Mare, in collaborazione con il Centro Velico Interforze di Genova Pegli, propone “Prova la Vela!”, attività ludico-ricreativa che abbina la visita del museo con una prova in mare per avvicinare i piccoli, con età minima di 5 anni, alle nozioni di base della navigazione a vela (www.galatamuseodelmare.it – Costa Edutainment – Acquario di Genova).

LEGGERE

Di Ciro Bertini

bertini@bazarweb.info

“Quando non può lottare contro il vento e il mare per seguire la sua rotta, il veliero ha due possibilità: l’andatura di cappa che lo fa andare alla deriva, e la fuga davanti alla tempesta con il mare in poppa e un minimo di tela. La fuga è spesso, quando si è lontani dalla costa, il solo modo di salvare barca ed equipaggio. E in più permette di scoprire rive sconosciute che spuntano all’orizzonte delle acque tornate calme”: così scrive il biologo Henri Laborit nel suo “Elogio della fuga”. Che, dopo aver studiato il comportamento animale osservando che quando lo stress si fa insostenibile la fuga è l’unica soluzione, suggerisce all’uomo che si senta in trappola, invischiato dai condizionamenti sociali, di adottare la stessa efficace strategia. A questo viene da pensare leggendo il romanzo di Eugenia Romanelli, Vie di Fuga. E non tanto o solo per il richiamo del titolo, quanto perché l’intera trama potrebbe essere stigmatizzata come l’incessante ricerca da parte dei personaggi di fuoriuscire da una condizione di stallo, insoddisfazione e sofferenza, attraverso vitali tentativi di fuga verso territori inesplorati. Con il loro seguito di inevitabili errori, ma anche la disponibilità a faticose correzioni di tiro: nella convinzione che ogni essere umano meriti il proprio pezzetto di paradiso in questa vita. L’autrice dà voce, più che a una generazione, a una porzione cospicua di uomini e donne – e il vero carburante al cambiamento sono loro, le donne – che manifestano la propria irrequietezza intellettuale facendo continui viaggi per esplorare l’altro da sé: sia in giro per l’Europa, che su Facebook (inteso come luogo di incroci inaspettati). Uomini e donne che affrontano la precarietà affettiva dei nostri tempi – famiglie d’origine distratte, storie d’amore che si sgretolano – tessendo una rete di salvataggio di amici più che fraterni. Così è per Karin, improvvisamente sola, senza lavoro e ammaccata in una Roma di inizio 2009, ma non per questo chiusa agli stimoli esterni. Come quello dato dalla sparizione della sua vicina di casa, Eva. Intervallata dalle vicende parallele di più personaggi, ben presto assume centralità una storia paradigmatica dei nostri tempi: due donne che si amano (di cui una sposata), che, quando una resta incinta, cercano di coinvolgere il marito dell’altra, al fine di costituire una famiglia allargata in grado di garantire la piena realizzazione e soddisfazione affettiva di tutti i componenti. Più avanti della legislazione italiana, troveranno un escamotage giuridico: perché non solo, come diceva Foucault, la sessualità è sovversiva, ma anche l’amore se vissuto fino in fondo. In libreria dal 14 luglio, ad oggi prenotabile on line (disponibili ancora 100 delle 300 copie autografate e in serie limitata rispetto alla grande distribuzione in libreria: prenota la tua copia).

“Vie di fuga”, di Eugenia Romanelli. Dino Audino Editore, 15 euro

SUONI

Di Vera Risi

risi@bazarweb.info

Un funambolo del suono si diverte a superare tutti i confini della musica per creare qualcosa di unico e inascoltato: è Boris Savoldelli, che con questo lavoro audace e libero usa la voce e gli strumenti in modo insolito e sorprendente. Vocalist straordinario, si avvale dello strumento vocale per creare frizzanti giochi sonori, duettando poi con la tromba e il basso elettrico con singolare originalità. Ne viene fuori un jazz raffinato che sa miscelare melodia e ritmo con eleganza e spirito ludico, mentre sonorità ora tribali e ora pop si affacciano qua e là per divertire e stupire. Sedici tracce superbe, dalla prima all’ultima, tre delle quali vantano la partecipazione di Paolo Fresu e Jimmy Haslip che conferiscono pregio ad un lavoro già di per sé eccelso (Boris Savoldelli, Bio Cosmopoliltan, Moonjune Records, www.moonjune.com).

Anche la vertigine che ci provoca Walter Beltrami con l’ascolto del suo nuovo lavoro è qualcosa che si sente nella testa e nelle viscere. Ed è bello lasciarsi guidare da questo affascinante compositore per abbandonare ogni tabù sonoro. Nulla è impossibile nella musica quando si sceglie il percorso della freschezza e della genuinità. E’ un disco sperimentale, ma chi si aspetta estremismi insensati e aridi giochi stilistici potrebbe restare sorpreso: qui non c’è l’esperimento musicale in se stesso ma la ricerca dell’emozione. E questa arriva, tra impulsi rock robusti ed efficaci che si smorzano davanti al fascino delicato di melodie poetiche. Laddove un clarinetto si libra leggero, arriva una batteria dirompente e spiazzante. E quando un sax tenore volteggia da solo, ecco a raggiungerlo un basso elettrico mordente e incisivo. Una perla jazz che non può mancare nella nostra discoteca (Walter Beltrami, Paroxysmal Postural Vertigo, Auand and Re:think-art, www.auand.com).

Un’immersione nella Sicilia più profonda e intensa è quanto invece ci offrono gli Isola con questo lavoro folk contagiato da influenze etniche di varia provenienza, che intende esplorare la contemporaneità attraverso raffinati parallelismi con un passato assai remoto.  E ci raccontano di una terra dalle colonne spezzate dove camminano sacre vestali, e di un vulcano che è cuore di una quotidianità inusuale, e di un’estate dai profumi inconsueti che solo alle isole Eolie si può incontrare. Inquietante  e duro il brano “Acque extraterritoriali” che con una poetica struggente racconta di barconi di immigrati, per poi finire con un verso pesante e incisivo “semo tutti supra a stissa barca”. Prezioso cameo la collaborazione di Franco Battiato nel brano Selinunte (Isola, Porta d’Oriente, CNI, www.cnimusic.it).

INSIEME

Di Valentina Cominetti

cominetti@bazarweb.info

Casalino. È l’Associazione forLIFE Onlus, che da anni si occupa di sostenere a distanza i bambini delle zone meno fortunate del mondo, ad aprire un’estate all’insegna della solidarietà, proponendo un evento dedicato a tutti gli appassionati cinofili: il 3 luglio, presso il Castello di Casalino, avrà luogo un’esposizione canina il cui ricavato sarà devoluto al progetto un Orfanotrofio a Mijomboni, in Kenya (www.forlifeonlus.info).

Limone Piemonte. Segue, dal 14 al 17, qui in provincia di Cuneo, Overland Experience, terzo raduno di 4×4, avventura, fuoristrada, camion, camper, pick up: quattro giorni durante i quali si svolgeranno escursioni, cene tipiche, numerosi concorsi, un concerto di musiche occitane e conferenze sui viaggi avventura. La nostra ormai affezionata Bambini nel Deserto Onlus, da sempre legata al mondo dei fuoristrada e degli amanti dei viaggi sarà presente con il suo stand per il terzo anno consecutivo a questo evento che coniuga motori e sostegno dell’altro (www.bambinineldeserto.org).

A Capena (RM) il 17 luglio (piazza Due Agosto), l’Associazione Liberi di Vivere Onlus che combatte contro il sarcoma di Ewing organizza un “Motoincontro” dedicato alle due ruote e a tutti i motociclisti: alle 11, dopo un aperitivo, è prevista la partenza di un motogiro con pausa pranzo presso l’ Antica Fattoria (www.liberidivivere.com).

Impruneta. A concludere il mese solidalmente sarà l’Associazione Onlus Impruneta/Africa, con un appuntamento sotto i “Loggiati del Pellegrino” in Piazza Buondelmonti (siamo in provincia di Firenze). Il 30 luglio, dalle 15 alle 23 un’occasione per stare insieme e riflettere: saranno proiettati foto e filmati del Villaggio della Speranza in Tanzania, si potrà passeggiare tra gli stand del mercatino etnico, ascoltare la musica folk rock del gruppo “La mano cui forse manca un dito” e bere la birra artigianale del Bovaro. Inoltre saranno esposti i  “Quadri di Pietra ” di Michela Bufalini (www.imprunetafrica.it).

SCENE

Di Lorena Spampinato

spampinato@bazarweb.info

Bologna. L’1 e 2 luglio presso la sala Cubo di via Zanardi, il collettivo di professionisti Krila (www.teatrodelloppresso.it) presenta un laboratorio di estetica teatrale alla scoperta del luogo creativo dell’inconscio. In linea con le tecniche del Teatro dell’Oppresso, scuola di ricerca espressiva di origine brasiliana, il laboratorio traccia un percorso di analisi emozionale che pensa il teatro come mezzo di conoscenza e percezione della realtà (krilatdo@gmail.com).

Milano. Dopo il successo dello scorso anno, torna in scena fino al 9 luglio al teatro della Cooperativa (www.teatrodellacooperativa.it), La molto tragica storia di Priamo e Tisbe che muoiono per amore. Una libera e tragicomica rivisitazione dello shakespeariano Sogno di una notte di mezza estate, che vede personaggi costruiti ad arte alle prese con tic e tabù sociali, in un trama sempre in bilico tra metateatralità e umorismo al femminile. (info: info@teatrodellacooperativa.it).

Bergamo. Domenica 10 luglio al Teatro Sociale (www.gaetano-donizetti.com) a chiudere la ventitreesima edizione del Festival Danza Estate, sarà la compagnia Ritmi Sotterranei con Cemento, un felice ordito di astrazione e libertà spazio-corporale in pieno stile hip-hop. Le coreografie di Alessia Gatta inscenano la favola degli opposti, nella continua ricerca del leggero nel cemento, del sogno nella realtà (http://www.facebook.com/pages/RitmiSotterranei/162223867129064).

Roma. Fino a settembre al Parco del Ninfeo (Zona Eur), lo storico appuntamento con il Gay Village, arrivato a suo decimo anno, torna a scaldare l’estate della capitale.  La rassegna romana dedicata alla comunità LGBT e non, apre quest’anno le porte alla danza, classica e contemporanea, con “Love paradigma”. Dal 7 al 9 luglio, amore e seduzione si incontrano a passo di danza, sotto la direzione artistica del coreografo Mario Piazza (www.gayvillage.it).

SERENDIPITY

Di di Lorenzo Tiezzi

tiezzi@bazarweb.info

Porto Potenza Picena. E’ un’estate difficile, questa. Piove, soprattutto al centro nord, da diverse settimane e i locali soffrono. Uno dei motivi di questa sofferenza è anche o soprattutto il fatto che deve essere tutto perfetto, per chi esce. Non basta la voglia di divertirsi. Ogni particolare della serata deve essere al top: i drink, il posteggio con posteggiatore, la musica (mai troppo difficile, meglio il revival), eccetera. Il risultato è che chi ha più di 25 anni nei locali si diverte poco. Meno male che ci sono i giovanissimi, che ancora oggi non si curano troppo di tutto quello che non è la sostanza: la musica. Dunque qualche crepa nella terribile divisione tra universo fashion e commerciale, comincia a farsi sentire (se il super fashion dj David Guetta suona all’elettronico Cocoricò – 9 luglio– come Paul Van Dyk – 29 luglio – o gli italianissimi Crookers – 15 luglio – è perché i più giovani forse cominciano ad ascoltare musica con le orecchie: www.cocorico.it). Ad esempio, al Babaloo di Porto Potenza Picena si balla con qualità spendendo pochissimo (20 euro per primo, pizza bevande e disco: www.facebook.com/Babaloodisco).

Lonato. Al Coco Beach (www.cocobeachclub.net) ogni mercoledì il locale offre pure la grigliata. Di solito la musica è  commerciale, ma capitano proposte fuori dall’ordinario come i Percussion Voyager, duo di percussionisti itineranti che fa ballare il mondo da oltre 10 anni (il giovedì invece c’è un professionista della house cantata come Francis Galante).

Milano Marittima. Sempre a proposito di professionisti, ma del microfono, a Milano Marittima il 9 luglio al Villa Papeete c’è Khady. Ex modella d’origine araba, non si limita a salutare i tavolari. Canta e ammalia, il che è una bella rarità (www.villapapeete.com).

Castellaneta Marina. Non perdetevi poi, il 23 luglio, il mitico Bob Sinclar al Nafoura Club (www.bobsinclar.com).

POSSIBILITA’

Di Riccarda Patelli Linari

patellilinari@bazarweb.info

Roma. C’è tempo fino al 10 luglio per partecipare alla 4a edizione di Talent Prize 2011, concorso d’arte contemporanea promosso da Guido Talarico Editore e organizzato con la Fondazione Roma-arte-musei per talenti italiani o stranieri emergenti under 40 nel campo della pittura, scultura, fotografia e video. Per vincitore e finalisti ampio spazio nella rivista Inside Art di novembre e nella mostra finale collettiva (www.talentprize.it).

Prato. Scadenza 15 luglio per la 19a edizione di Videominuto, concorso per video-opere di max 1 minuto, con soggetto originale e totale libertà di forma e linguaggio. Promosso da Controradio, dall’associazione culturale GRAV e dal Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, il classico “1000 euro per 1 minuto” quest’anno è affiancato dal concorso “Basta un minuto!” contro razzismo e discriminazioni nello sport, organizzato in collaborazione con l’ong COSPE. Proiezione delle opere durante la “Lunga Notte del Minuto” in settembre (www.videominuto.it).

Chieri (TO). Candidature fino al 15 luglio per la selezione dei 18 giovani partecipanti al corso triennale 2012-2014 di Cinema e Animazione del Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema. Fra i requisiti conoscenza e passione per cinema e animazione, attitudine alle arti visive, disegno, grafica, pittura, modellazione tradizionale e digitale. Il percorso si svilupperà su animazione classica e 3D (www.fondazionecsc.it).

Pordenone. Entro il 31 luglio studenti e giovani under 28 possono partecipare alle 3 sezioni della 9a edizione del concorso nazionale di critica cinematografica Scrivere di Cinema – Premio Alberto Farassino, con una recensione di un film della stagione 2010/2011. Premiazione il 17 settembre nell’ambito della Festa del libro con gli autori (http://scriveredicinema.mymovies.it/).

Europa. Giovani giornalisti europei possono partecipare entro il 1° agosto al concorso Youth Media Award –Freedom of the Press 2011 sul tema della libertà di espressione dei media. Quattro le categorie: fotografia, video, radio e stampa. Premiazione in ottobre a Strasburgo durante una sessione plenaria del Parlamento Europeo (www.youthmedia.eu Press Freedom Award).

DIGITAL BOOKS

Di Fabio Bezzi

bezzi@bazarweb.info

Delirium Edizioni, nata a Torino un anno fa, presenta Il richiamo di Cthulhu. Cthulhu è una creatura cosmica creata dalla fantasia dello scrittore statunitense Howard Phillips Lovercraft e questa versione nasce da un esperimento estetico realizzato assieme a Federico De Luca, eclettico graphic designer, fotografo e illustratore di fama internazionale. Le sue splendide tavole danno corpo alle oscure e magiche visioni dell’indiscusso maestro dell’horror-sci-fi americano.

ADD editore propone invece l’interessante Indignatevi!, il celeberrimo pamphlet liberatorio e corrosivo di Stéphane Hessel, diplomatico francese, ex partigiano, novantatreenne combattivo che ha conquistato con questo testo migliaia di lettori. Dove sono i valori tramandati dalla Resistenza, dove la voglia di giustizia e di uguaglianza, dove la società del progresso per tutti? A ricordarci le cose che non vanno sono gli eventi di una quotidianità fatta di ingiustizie e di orrori come le guerre, le violenze, le stragi e l’indignazione è il primo passo per un vero risveglio delle coscienze.

Full Color Sound offre poi audio racconti accompagnati da grande musica. L’ultima produzione è Lighea di Giuseppe Tomasi di Lampedusa letto da Giuseppe Tornatore e Jasmine Trinca sulle musiche di Andrea Morricone e che contiene una incisione su nastro del racconto dalla voce dell’autore. Un’opera unica per potenza evocativa, capace di trasmettere, con il solo suono, tutta l’intensità dei colori e dei profumi della Sicilia, culla epica di miti intramontabili.

Infine suggeriamo, per Alfaudiobook Audiolibri, Il principe felice e altre fiabe di Oscar Wilde. Questi racconti, scritti per i figli dell’autore, hanno ispirato generazioni di bambini e di adulti. Ora vengono riproposti in una nuova traduzione, letti da Debora Zuin ed accompagnati dalla musica dell’opera originale Il Principe Felice di Silvio Amato, eseguita dai Solisti dell’Orchestra Filarmonica di Minsk. Contiene inoltre: Il gigante egoista, L’usignolo e La rosa e il giovane re.

AVANGUARDIE

Di Amanda Freiburg

freiburg@bazarweb.info

Koge. Ste & Lex, una coppia di street artist di cui nessuno conosce l’identità ma già ampiamente quotati sul mercato dell’arte mondiale, dopo aver rifiutato di partecipare alla Biennale di Venezia per restare fedeli al Credo dell’illegal art, hanno creato il più grande stencil mai realizzato al mondo: vale davvero la pena un viaggio in Danimarca (http://www.woostercollective.com/2011/05/sten_and_lex_giant_stencil_in_koge_denma.html).

Lecce. Sound Res 2011 è un programma di residenza, un festival e una scuola intensiva per la nuova musica e l’arte contemporanea a cura di David Cossin, Luigi Negro e Alessandra Pomarico per l’Associazione Culturale Loop House che, dal 2000, organizza programmi di residenza con una forte vocazione internazionale e multidisciplinare, ed eventi culturali connessi come mostre, conferenze, workshop e spettacoli. Per l’ottava edizione salentina, a luglio e agosto, si aspetta tra gli altri il mitico chitarrista di Sonic Youth, Lee Ranaldo (in duo col videoartista Leah Singer), Buke and Gasse, duo indie rock di Brooklyn che  ama sperimentare con strumenti inventati, David Sheppard, sound designer e compositore elettronico londinese al lavoro su una installazione sonora, e David Cossin, nella doppia veste di curatore e percussionista. Il programma di residenza si svolgerà nella consueta articolazione di Residenza, Summer School con workshop, incontri e mastercalss, e festival  con concerti e performances da presentare al pubblico, in prima mondiale (www.soundres.org).

Roma. Donato Amstutz, Richard Avedon, Tony Cragg, Carlo Gavazzeni, Anselm Kiefer, Yayoi Kusama, Donatella Landi, Francesco Mernini, Luigi Ontani, Pablo Picasso, Josè Maria Sicilia, Hiroshi Sugimoto, James Turrell, Cy Twombly, Rachel Whiteread, Chen Zhen. Giganti dell’arte del XX secolo accanto a giovani promesse che forse lo saranno nel XXI insieme in Odissea Contemporanea, la mostra-viaggio che ricompone i tasselli della storia della gallerista, Valentina Moncada, curatrice e collezionista romana, in un percorso le cui tappe, attraverso gli artisti incontrati ancora giovanissimi e diventati oggi protagonisti della scena internazionale, rivelano il suo occhio sensibile al talento e visionario nelle scelte. Tempo fino al 30 ottobre per raggiungere il Palazzo Collicola Arti Visive, un museo giovane (nato un anno fa) ma con radici profonde nella collezione che Giovanni Carandente vi ha lasciato e nella storia di una città che da 50 anni porta in scena le avanguardie di tutte le discipline artistiche (www.palazzocollicola.it).

LIVE

Di Teodora Malavenda

malavenda@bazarweb.info

Roma. Dall’1 al 05 luglio la Casa del Jazz aprirà le porta a “Soluzioni Semplici”, Festival ideato per festeggiare i primi mesi di attività della web tv del Circolo degli Artisti. Cinque serate durante le quali si esibiranno alcuni nomi di spicco del panorama musicale alternativo. Il 3 saliranno sul palco “I Cani”, rivelazione del 2011, dalla forte matrice synth-elettronica e dall’atteggiamento punk con tendenze al pop. Il loro primo disco “Il sorprendente album d’esordio dei Cani” è stato pubblicato lo scorso 10 giugno per 42 Records (www.soluzionisemplici.net).

Genova. Dal 4 al 18 luglio si rinnova l’appuntamento con il “Genova Guitar Festival”. La II edizione, dedicata a Gary Moore, il celebre chitarrista scomparso lo scorso febbraio, promette un cast d’eccezione con 5 date, di cui 4 uniche in Italia. I concerti si svolgeranno nello splendido scenario del Porto Antico. La serata d’apertura è affidata a Lee Ritenour & Dave Grusin (www.musicnolimit.it).

Cassino. Venerdì 8 luglio alle Nuove Officine Generali sarà protagonista il rap di Kento. Il rapper calabrese proporrà al pubblico alcuni dei brani tratti dal suo primo album solista Sacco o Vanzetti. L’ex componente de Gli Inquilini si esibirà in una serata dove politica, amore, impegno civile e passione saranno raccontati da strofe in bilico tra militanza e poesia (www.ilrapdikento.com).

Milano. Il 12 luglio sarà un giorno fondamentale per gli amanti dell’ hip hop. All’Arena Civica il romano Noyz Narcos aprirà uno dei concerti più attesi della prossima stagione estiva. Il suo showcase precederà Cypress Hill, Public Enemy e House Of Pain per un live da brivido (www.rockit.it/news/14309/noyz-narcos-apre-per-public-enemy-e-cypress-hill).

San Miniato. Il 31 luglio Dario Brunori si esibirà in questo paesino vicino Pisa. Presente sulla scena musicale da un paio di anni, l’artista cosentino non ha fatto fatica a conquistare gli amanti del genere cantautorale. Il suo secondo disco (vol. 2Poveri Cristi), appena pubblicato, promette già la replica del successo avuto con l’album d’esordio. Merito di testi semplici che richiamano alla memoria ricordi sbiaditi attraverso melodie romantiche che fan venire voglia di tornare indietro nel tempo (www.brunorisas.it).

DEGUSTARE

Di Sergio Caucino

caucino@bazarweb.info

La Nuova Zelanda è una delle  poche  terre emerse dell’emisfero australe che giaccia all’interno della stretta fascia della coltivazione della vite, insieme a Sud Africa e Cile. La presenza di vigne risale all’occupazione inglese all’inizio del diciannovesimo secolo. Ma se gli Inglesi erano grandi navigatori, lo stesso non si può dire quanto a viticultori. Eppure il clima caldo e temperato dalla brezza oceanica, l’abbondanza d’acqua e la posizione geografica  fanno dell’arcipelago, dalla forma di stivale rovesciato, un perfetto ambiente per la viticultura, soprattutto dei vini bianchi. Nonostante avverse reminiscenze culturali di varia natura, negli ultimi dieci anni, la Nuova Zelanda si è affermata nel mondo con una formula moderna e vincente, fatta di vini di grande qualità, ecocompatibili e particolari. Nella zona di Marlborough, sulla costa settentrionale della South Island, si producono tra i migliori Sauvignon Blanc del pianeta, con curiose e fresche note varietali di frutta esotica, bacche e agrumi. Oltre a vini da uve bianche aromatiche cominciano ad imporsi anche interessanti esempi di Pinot Noir e vitigni internazionali a bacca rossa. Dalla zona di Marlboroug abbiamo scelto due Sauvignon Blanc, da centellinare nelle sere d’estate, rigorosamente giovani, vista l’abitudine di confezionarli  con il tappo a vite. Davvero sorprendente il  Saint Clair 2009, freschissimo e saporoso di pompelmo, cetriolo e passion fruit, che, personalmente, vedo accompagnare sontuosamente un risotto agli agrumi oltre ad antipasti vegetariani ed affini. Più equilibrato ed elegante il Cloudy Bay, cantina di notorietà internazionale, in cui le note di fiori e frutti esotici, uva spina e fiori d’arancio accompagnano l’incedere di piatti di carni bianche e antipasti di terra. Per il 2010 la cantina ha deciso di barricare una piccola parte del vino per aumentarne lo spessore. Degusteremo.

Cloud Bay – Sauvignon Blanc 2009 – Marlborough (NZ) http://www.cloudybay.co.nz

QUEER

Di Valentina Cominetti

cominetti@bazarweb.info

Padova. Il mese di Luglio si apre con la quarta edizione di uno degli eventi più attesi del nord Italia: il “Padova Pride Village 2011, la festa di tutti.” (www.padovapridevillage.it), manifestazione organizzata dal Circolo Talaltro, che si svolge nel polo fieristico Padovafiere. L’ampia kermesse di variegati eventi, che spaziano dall’ambito ludico più puro a quello più riflessivo e culturale, sarà inaugurata quest’anno da due madrine d’eccezione, Luciana Littizzetto e Franca Valeri che il primo luglio alle 20 apriranno la strada a una maratona di incontri con grandi ospiti come quello di sabato con i grandi DJ Guest International Disco Damage o quello del 2 con Boy George in concerto. E ancora a seguire Margherita Hack, lo stilista Lorenzo Riva, la giornalista Maria Luisa Busi e tanti altri personaggi importanti che animeranno il Pride fino alla sua conclusione, il 28 agosto.

Ferrara. Ma non finisce qui perché, per gli amanti della lettura, in piazza Trento e Trieste, sotto i portici di fronte a Melbookstore, sabato 9 e mercoledì 13 alle 21.30 saranno presentati rispettivamente “Verrai a trovarmi d’inverno” di Cristiana Alicata e “Un Bacio”, di Ivan Cotroneo. Entrambi i testi affrontano il tema dell’amore omosessuale di cui vengono messe in evidenza specificità ed emozioni. Durante le presentazioni sarà possibile confrontarsi con gli autori (http://www.arcigay.it/c/eventi/2011-07).

Palermo. E ancora per i cinefili, l’Istituto Cervantes offre una serie di appuntamenti tra rassegne cinematografiche e cortometraggi dedicati al cinema omosessuale contemporaneo: il 6 luglio alle 19 verrà proposta la visione di “Campillo sí, quiero” di  Andrés Rubio, Spagna 2007; il 13 luglio è dedicato alla proiezione di cortometraggi vari, mentre il 20 luglio, sempre alla stessa ora, verrà presentato il film “20 centimetros” di Ramòn Salazar (http://palermo.cervantes.es/it/cultura_spagnolo/calendario_culturale_spagnolo.shtm).

HIP SPORT

Di Marianna Russo

russo@bazarweb.info

Torbole. La prima tappa del Campionato Nazionale Open  Freestyle (www.windsurfnation.eu) si terrà a Torbole in Trentino dal 7 al 10 Luglio. La parola d’ordine è cavalcare l’onda e ogni appuntamento sarà anticipato da uno Skippers meeting in cui sarà comunicato il programma orientativo della giornata di windsurf. Ma la gara non termina qui, infatti le regate continueranno con altre 2 tappe, una sullo sfondo dello stretto a Reggio Calabria, dal 15 al 17 luglio, per poi concludersi con la terza e ultima tappa a Coluccia in Sardegna (dal 15 al 18 settembre).

A Chioggia Sottomarina, nei pressi  di Venezia, avrà luogo la XVI edizione di “King of Diga” dall’1 al 3 luglio (www.kingeventi.com). Una manifestazione, unica nel suo genere, dove la protagonista è la spiaggia. Una vera e propria festa in cui il mix di atleti a livello mondiale attirano, ormai da anni, l’attenzione di giovani e non. Gli sport saranno diversi, dallo Ski alla Long Distance per moto d’acqua (divisi in più aree dedicate a tutte le esigenze delle singole discipline, come il Palco Street Style e l’Area Quad).

Grumello de’ Zanchi, Lizzola e Entratico. Per chi ancora non ha tanta voglia di andare al mare e preferisce l’aria fresca, nel bergamasco ci saranno appuntamenti a quattro ruote con le Box Rally (www.boxrally.it). Uno sport che guarda al passato in cui le macchine, le Soap-Box, sono di legno e senza motori, assemblate dai propri piloti. Quindi innanzitutto creatività nel combinare elementi e nel personalizzare le proprie auto, ma anche divertimento nella corsa con altri piloti creativi. Nel mese di luglio le date di campionato saranno il 10 luglio a Grumello de Zanchi e il 17 luglio a Entratico. E per terminare, il 31 luglio si terrà una gara extra con la sua quarta edizione a Lizzola.

GRAPHIC NOVEL

Di Teodora Malavenda

malavenda@bazarweb.info

Pisa. Dalla sinergia tra sport e arte nasce il “CUSplay PISA 2011”, il Festival del Fumetto, Videogames e Cosplay. Due giorni (2-3 luglio) di divertimento in cui sarà il centro universitario sportivo della provincia toscana a fare da cornice. Moltissimi gli espositori provenienti da tutta Italia e riguardanti differenti categorie, tra cui Associazioni e riviste, Modellismo, Action Figure e Retrogames. La prima serata si concluderà con il concerto del cantautore veronese “Ferrais”, mentre a chiusura dell’evento ad intrattenere il pubblico sarà una gara/sfilata per cosplayers (www.cosplayplanet.it).

Rimini. Un calendario (8-30 luglio) ricco di appuntamenti con numerosi ospiti, concerti, spettacoli teatrali, proiezioni di oltre 300 film, questo e molto altro ancora per la XXVIII edizione del “Cartoon Club, Festival Internazionale del Cinema d’Animazione e del Fumetto”. Anche quest’anno la manifestazione che piace tanto ai bambini ma ancora di più agli adulti, torna ad invadere le strade riminesi, confermandosi l’appuntamento estivo più atteso nella costa emiliano-romagnola. Le attività si svolgeranno durante tutto il mese di luglio con un clou di visitatori previsto per il 22-23-24 quando si inaugurerà la Mostra Mercato Riminicomix che accoglierà case editrici, mercanti e collezionisti con le più recenti novità del settore, fumetti d’antiquariato, CD Rom, giochi di ruolo, video-games, videocassette e DVD di cinema d’animazione. Appassionati di fumetto e cinema, lasciatevi guidare dalla fantasia! (www.cartoonclub.it).

Vinci. Sabato 23 e domenica 24 luglio l’appuntamento è per la VII edizione della “Festa dell’Unicorno”, manifestazione medievalfantasy che ogni anno regala agli spettatori un programma in cui è protagonista la magia. Tra la Disfida di arti magiche, gara teatrale in cui ciascun partecipante deve inscenare un  rituale magico, e il Vicolo della Paura, percorso teatrale lungo il quale lo spettatore assiste a storie con sfondo gotico, troverete numerosi stand di fumetti e negozi dedicati al mondo dei comics, dei giochi di ruolo e dei wargames. Buon ritorno al passato! (www.festaunicorno.com).

HEALING

Di Stefania Secondini

secondini@bazarweb.info

Ravenna. Il 2 e 3 luglio “Pompages”, corso olistico strutturale (tecnica che si avvale di manovre dolci, lente e ritmiche alternate a fasi di tensione e rilassamento), ha come obiettivo l’acquisizione della manualità. Teorico e pratico è ad uso professionale, rivolto a chi ha fatto già un corso base di massaggio (www.asdsportebenessere.it/main_home.htm).

Parma. Il 2 e 3 luglio si terrà un seminario Reiki Usui di I° livello presso il Centro Studi Olistici Vivarum. Il Vivarium era una specie di “urbs religiosa” nella quale, oltre all’ideale della vita contemplativa, si cercava un’efficace conciliazione della scienza sacra cn la profana: e questo è il punto di partenza per tutte le attività del Centro. Il 16 e 17 luglio invece parte “Fiori di Bach per bambini”, un corso rivolto ad operatori del settore, come specializzazione, ed ai genitori, per l’utilizzo quotidiano della messa in pratica acquisita (www.rmarroni.net).

Urbino, Roma e Tenno. Il 10 e il 12 luglio non perdetevi la giornata di orientamento alla professione Olistica (SIAF) dell’Accademia dell’Essere: un centro orientato allo sviluppo della consapevolezza e delle potenzialità umane, all’equilibrio e all’armonia tra mente e corpo e spirito, all’amore per la natura e al rispetto per i valori umani di fratellanza, uguaglianza e libertà, nella visione olistica della Vita vissuta come sintesi di conoscenza, arte e spiritualità. A Tenno invece (TN), il 23 e 24 luglio, ci sarà un importante Convegno sul Counseling Integrale® e PNL Umanistica Transpersonale (www.accademiadellessere.it).

Collepardo (FR). Il 10 e il 31 luglio si terrà la “Giornata del benessere”: Hatha yoga, meditazione attiva e statica, mini corso di introduzione agli Oli Essenziali. Dall’1 al 3 luglio invece e dal 22 al 24 luglio “Viaggio nel benessere”: Hatha yoga, meditazione attiva e statica, massaggi, Reiki, Aromaterapia (www.suryayogamarga.com).

Borgo Paola. Dal 14 al 17 luglio parte, vicino a Bracciano, il laboratorio “Vivere il Mandala. Arte, simboli e colori: un percorso di benessere e creatività in mezzo alla natura” (www.mandalaweb.info).

Ripe (AN). Il 15 e 16 luglio è molto interessante “Gioielli Energetici”: il corso insegna a forgiare monili o talismani utilizzando le basi del chakra applicate alla cristalloterapia. Dal 21 al 24 luglio invece si terrà il corso di ceramica base: tecniche antiche e il linguaggio della Dea (antico culto della Dea dispensatrice di Vita, Morte e Rigenerazione espresso attraverso la forgiatura dell’argilla per creare vasi, contenitori e ciotole): www.laterraeilfuoco.org

ON AIR

Di Teodora Malaveda

malavenda@bazarweb.info

Roots and culture ovvero radici e cultura, uno dei principi della magica e ipnotica musica made in Jamaica. E quale migliore periodo dell’estate per distendere i muscoli rigidi sul ritmo in levare? Reggae, ska, rocksteady e dancehall suonano in rotazione nel nuovo programma di UniRadio Cesena, la prima web radio open source sul panorama nazionale oltre che la prima web radio universitaria dell’Emilia Romagna. A tempo di musica si affrontano anche vari temi importanti per una generazione, quella degli studenti, che oggi più che mai ha necessità di sentirsi attiva e partecipe. Non vi resta allora che sintonizzarvi ogni mercoledì dalle 21 alle 22.30. L’estate sembrerà non finire mai (http://www.uniradiocesena.it/roots-and-culture/).

Spirito imprenditoriale, creatività e desiderio di informazione libera e indipendente. Questi i presupposti che hanno spinto un gruppo di giovani pugliesi a dare voce ad un nuovo contenuto web che racchiude al suo interno un canale, una web tv e una web radio. Radio LINKredulo propone ai web ascoltatori un palinsesto ricco di musica, intrattenimento e cultura. Durante la settimana  rimanete connessi: ogni martedì ore 21 non perdetevi l’appuntamento con Teenage Kicks, le chiacchierate musicali a cura di Andrea & Sergio; il giovedì è la volta di Bari Rock City, la trasmissione on air dedicata alla scena musicale emergente; venerdì ore 20 Ciccio DJ e Julio vi faranno ballare sulle note di soul, funky e new-jazz (il loro programma è Soul Beat). E per concludere in leggerezza, il sabato ricordate di sintonizzarvi sul canale più effervescente della rete, Alka Seltzer il nuovissimo spazio dedicato all’approfondimento culturale, all’intrattenimento e alla buona musica. È tempo di bollicine! (http://linkredulo.it/radio.html).

FLASH MOB

Di Martina Rosella

rosella@bazarweb.info

Da Milano a Palermo. A rapire molte delle città italiane, nel mese di luglio, attraverso il flash mob è la “Glee mania”: una serie televisiva americana (“Glee”) che racconta l’arte di giovani studenti, veri talenti della musica. Mandata in onda in Italia dalla fine di gennaio 2010, da allora, non solo i giovani, scaricano da iTunes i più grandi successi della musica americana e inglese cantati dai personaggi della serie. E adesso Glee diventa flash mob: domenica 17 luglio dalle ore 16 alle ore 18 si balleranno tre coreografie già presenti su youTube sulle canzoni “Loser like me” , “Raise your glass” e “Born this way”. Potrà partecipare chiunque sia un appassionato di Glee o chi semplicemente ama farsi coinvolgere da entusiasmo e divertimento (http://www.facebook.com/event.php?eid=122777061135256 o http://it-it.facebook.com/pages/Glee-Born-This-Way-Flash-mob-Milano/122727907806744?sk=wall).

Milano. Il 2 luglio si continua a festeggiare i 150 anni dell’ Unità d’Italia. In Piazza Duomo alle 16.30 e alle 17.00 cominceranno tutti a cantare “O mia bella Madunina”, per poi finire con l’inno nazionale: essere cantanti non è necessario, dicono gli organizzatori, basta voler dare nuova energia a questo Paese (https://www.facebook.com/event.php?eid=132193533525656)

Treviso. “Progetto Danza” organizza, l’8 luglio alle ore 19:30 in Piazza dei Signori, un flash mob danzante aperto a tutti con un maestro per dare lezioni di ballo (http://www.progettodanza.org/index.php?mc=2eventi). Una buona occasione per conoscere un’associazione che, da 23 anni, è punto di riferimento per quanti operano in questo settore sia come professionisti che come appassionati, promovendo attività  che riguardano la formazione e l’aggiornamento attraverso stages, concorsi, audizioni e organizzazione di spettacoli (il tradizionale stage estivo è considerato fra i più importanti in Europa ed è frequentato ogni anno da più di 800 ragazzi provenienti da tutta Italia e dall’estero).

DUE PUNTO ZERO

Di Giulia Taglienti

taglienti@bazarweb.info

A luglio si vorrebbe solamente essere più leggeri, e allora via tutto, computer,  sedie e scrivanie: basta lo smart-phone e un’idea in testa. Forse un viaggio potrebbe funzionare. Ecco dei consigli utili, nuove app da scaricare e portare con sè. Per esempio TripWolf: disponibile già da qualche giorno sull’Android Market è un’app molto utile per i viaggiatori. Una volta scaricata si può accedere ad una moltitudine di guide delle mete turistiche più famose al mondo. Alcune sono da acquistare, altre, liberamente consultabili, come ad esempio quella di Barcellona, che vi suggeriamo (http://www.tripwolf.com/).

Pecunia invece è un’applicazione intelligente che permette di tenere d’occhio, sul proprio telefono, le spese giornaliere. E’ possibile segnare quanto si spende, per cosa, e in che giorno. Se si è all’estero si può anche inserire l’importo nella valuta locale che verrà poi riconvertita prelevando il tasso di cambio on line (http://it.androlib.com/android.application.net-g100g-pecunia-wttq.aspx).

E poi un’idea per come scattare, visto che portarsi in viaggio una digitale potrebbe essere a rischio furti, oltre che un ingombro. Con Camera360 Ultimate (http://www.appbrain.com/app/camera360-ultimate/vStudio.Android.GPhotoPaid) è possibile realizzare foto divertenti, aggiungendo anche effetti particolari alle immagini, oltretutto facilmente disistallabili (decisamente alla portata di tutti, anche dei non-nativi digitali!).

Non dimenticate ColorNote: è la comoda applicazione per avere sempre a disposizione un blocco note ma, rispetto al blocco note classico, di default ha delle caratteristiche in più, ad esempio la possibilità di incollare la nota sullo schermo principale (http://www.androlib.com/android.application.com-socialnmobile-dictapps-notepad-color-note-zBit.aspx).

Infine Postino è l’app che permette di creare cartoline ed inviarle. Si carica una foto, si sceglie una cornice, si scrive il messaggio da allegare, si firma con il nostro dito il nostro nome e si spedisce. Qui la cosa si fa interessante perché è possibile mandare la cartolina ad un indirizzo vero di un’abitazione vera: acquistando infatti tramite Paypal un francobollo, la cartolina arriva a destinazione entro 3-4 giorni (http://www.postinoapp.com/).

PRATICHE BESTIALI

Di Federica Pirrone

pirrone@bazarweb.info

Roma. Dal 7 al 21 luglio, la Casa dell’Architettura – Acquario Romano ospiterà la mostra “Animalia, arte del riciclo”, promossa dalla Casa dell’Architettura e dalla Newart2000 Eventi & Comunicazione, a cura di Luigi Fiorletta. Un moderno bestiario nato dal talento e dalle capacità creative di 15 giovani artisti che hanno dato forma agli animali di uno zoo immaginario manipolando materiali di scarto tratti dalla più ordinaria e banale quotidianità – tettarelle per neonati, panni per spolverare, figurine Panini, palloncini, matite colorate, collezioni di conchiglie e così via. All’insegna dei colori e della fantasia. Ingresso gratuito (www.casadellarchitettura.it).

Pievepelago. Sabato 9-domenica 10 luglio, weekend da protagonisti della natura con i ricercatori del Parco del Frignano. Si comincia sabato con un incontro informativo sull’etologia del lupo, seguito, al tramonto, da una facile escursione per raggiungere i punti più idonei per il wolf howling, tecnica di ricerca sui lupi che si basa sull’emissione di ululati registrati e l’ascolto d’eventuali risposte. Prevista per domenica, invece, un’escursione lungo i sentieri del Parco alla ricerca delle tracce del lupo. Quota di partecipazione 75 euro (www.parcofrignano.it).

Gatteo a Mare. Dal 17 al 23 luglio torna la Settimana della Micizia. Come ogni anno, la località si anima con giochi, mostre, spettacoli e concorsi gatteschi per celebrare il gatto. Grande spazio dedicato all’arte con un concorso fotografico e con il concorso di pittura e scultura “Il Gatto”. Le opere che meglio ritraggono i gatti in tutti i loro momenti di vita saranno premiate e andranno ad arricchire la collezione d’arte “Gatti dipinti per un Museo del Gatto”, nata grazie alle donazioni di tanti artisti italiani. In Piazza della Libertà, inoltre, sventoleranno per tutta la durata della manifestazione gli stendardi creati dagli allievi del corso di scenografia della milanese Accademia di Brera (http://www.comune.gatteo.fo.it/gatteomare).

PARTECIPARE

Di Marco Piccolo

piccolo@bazarweb.info

Macerata. Turisti non a caso! sono laboratori di progettazione partecipata dedicati all’osservazione degli spazi pubblici del centro storico della città. L’associazione culturale no profit “Les Friches” propone infatti quattro incontri mensili (a luglio e settembre) dedicati ai bambini tra i 5 e gli 11 anni. In giro per la città si scatteranno foto, si faranno interviste, si inventeranno giochi e al museo di Palazzo Buonaccorsi si realizzeranno mappe, modellini e cartoline. Per scoprire la città, i vicoli, i cortili, le piazzette e… i cittadini. Ogni incontro durerà due ore (nel pomeriggio) ed è richiesto il contributo di 45 euro per 1 mese o 80 euro per due mesi. Si parte il 7 luglio. Organizza l’associazione Les Friches (lesfriches@ymail.com) con il patrocinio dell’Assessorato alla Partecipazione del Comune di Macerata (http://www.facebook.com/event.php?eid=217000428333301).

Firenze. Parte a luglio, con l’apertura del sito web www.unamoscheaperfirenze.it, il percorso di partecipazione “Una moschea per Firenze: è possibile parlarne senza alzare la voce?”. Il progetto ha come obiettivo l’apertura di un confronto pubblico, per coinvolgere sul tema vecchi e nuovi residenti, cittadini musulmani e non. Le indicazioni che emergeranno dalla cittadinanza potranno offrire all’amministrazione comunale e alla città elementi utili per prendere una decisione condivisa. Il progetto andrà avanti per tutto il 2011: nei  vari quartieri saranno organizzati incontri aperti a tutti i cittadini, seguiti da una fase deliberativa vera e propria: 150 cittadini estratti a sorte (1/5 dei quali di fede islamica) si incontreranno in tre successive serate per discutere e confrontarsi. In Toscana esiste una “Legge regionale sulla Partecipazione” ed una “Autorità per la Partecipazione” che ha finanziato il progetto, promosso dalla Comunità Islamica cittadina e gestito dalla società Sociolab (info@sociolab.it).

MONDI

Di Alessandra Caiulo

caiulo@bazarweb.info

Parigi. Saranno esposte fino al prossimo settembre presso il Jeu de Paume e per la prima volta in Europa circa 200 immagini tra foto e diapositive per la retrospettiva dedicata a Santu Mofokeng, fofografo classe 1956 e attualmente tra i più stimati del mondo. Da trent’anni a questa parte Mofokeng rivela una straordinaria coerenza estetica e poetica. I risultati sono fotografie straordinarie dal punto di vista tecnico oltre che da quello umano e antropologico. Particolarmente interessanti le sue immagini delle townships, dell’universo agricolo dell’africa nera, del suo immaginario e dei suoi costumi. Più recentemente Mofokeng ha accentuato l’interesse antropologico per i rituali religiosi, oltre che per le immagini puramente paesaggistiche (www.jeudepaume.org).

Fraga. Un evento unico nel suo genere, il più grande rave di tutta la penisola iberica, una vera e propria life experience. Il 23 luglio per un intero giorno più di 40.000 persone provenienti da tutto il mondo si daranno appuntamento in questo luogo per ballare e divertirsi senza sosta a ritmo di electro, techno, hip hop, drum & bass & dubstep. La line-up di questa 17° edizione del Monegros Desert Festival prevede Boys Noize, Luciano, Steve Aoki, Paul Kalkbrenner e altri 50 artisti ancora da confermare (il costo dell’entrata al festival parte da 60 euro ed oltre all’ingresso comprende un gadget merchandising e una birra San Miguel: www.monegrosfestival.com).

Berlino. Fa tappa qui il tour internazionale dell’artista Francesco Visalli e della sua personale “Realtà alternativa”, ospitata presso il Palazzo Italia fino al 9 luglio. Sfileranno abiti e quadri, colori e forme, materia e pensiero. Sfilerà l’universo di Francesco Visalli, un visionario del reale che non elabora visioni ma realtà comunicanti, in rappresentanza di altre dimensioni, “alternative”, come ama definirle l’artista stesso. Presente, passato e futuro si evolvono all’interno di un sottile gioco fenomenologico di “accadimenti”. L”intera produzione dell’artista sarà esposta in questa personale godendo della cura di P. Charlotte Stein Infantellina (http://www.palazzo-italia.it/).

STILI

Di Lorena Spampinato

spampinato@bazarweb.info

Monte Compatri. Il 2 e 3 luglio il comune romano rilancia la sua Notte Bianca sotto le stelle, con un mercatino che unisce collezionismo, vintage e moda indipendente. In pieno centro cittadino, di fronte alla “passeggiata”,  l’evento prevede sfilate in costumi d’epoca  e un percorso enogastronomico guidato, per le vie più caratteristiche della cittadina (s.maggini.ufficio@alice.it).

Monterotondo. Un weekend di moda indipendente per la cittadina romana che il 9 e 10 luglio, con deModè, rilancia il fascino dello stile fuori da ogni logica di mercato. L’evento firmato Calde Correnti Chimiche riempirà Piazza R. Baden Powell con mercatini di abbigliamento made in Italy, mostre collettive, pop art e Jet Set. Domenica sera, alcuni tra i giovani più promettenti del panorama della moda nostrana si alterneranno sulla passerella dell’ex mattatoio, dando vita a un vero e proprio ibrido creativo all’insegna della moda indipendente di qualità (www.caldecorrentichimiche.com).

Reggio Emilia. Il 17 luglio il meglio della cultura vintage approda alla prima edizione del Rocca Vintage Market, presso il Rocca Estense di San Martino in Rio. Luogo d’incontro tra moda e design,  tra tradizione e innovazione, la grande mostra mercato racconta l’arte del costume come non l’abbiamo mai intesa. Musica live, personal shopper e truccatrici pin-up faranno da cornice all’evento, per una domenica old style tutta da scoprire (http://www.facebook.com/RoccaVintageMarket).

Rimini. Tutti i mercoledì pomeriggio fino al 24 Agosto, Piazza Cavour diventa una soglia d’accesso ai luoghi del gioco e dell’infanzia con “Centro vivo”, una mostra che permette ai ragazzi di esporre abiti, vecchi giocattoli e peluche dimenticati. Costruita sulla logica dello Swap party metropolitano, l’iniziativa del comune romagnolo, restituisce nuova vita ai primi ricordi  e alle giovani emozioni (www.comune.rimini.it).

ETNO

Di Fabio Piccolino

piccolino@bazarweb.info

Milano e Torino. E’ recentemente uscito “Stanotte”, il nuovo album de L’Orchestra di via Padova (http://www.orchestradiviapadova.it/), 12 brani pieni di colore: è così che l’ensemble multietnica milanese vuol far sentire la propria identità ibrida e contaminante. I 17 musicisti di 8 diverse nazionalità miscelano funky, afro beat, fusion e musica latina e portano a compimento un laboratorio sonoro di sperimentazioni che dura dal 2006. Per apprezzare il nuovo disco, non c’è occasione migliore che vederli dal vivo: il 6 luglio a piazza Lima, per la terza edizione di MITOFringe. Ma anche il 23 luglio a Torino, all’Ossigeno di Corso Giulio Cesare.

Ravello, Torino e Roma. E parlando di orchestre miste, di suonatori del mondo, e di contaminazioni culturali, è d’obbligo citare quella che forse è la più celebre, l’Orchestra di Piazza Vittorio (www.orchestradipiazzavittorio.it): nata nel quartiere multietnico capitolino nel 2002, ha inanellato negli anni centinaia di concerti in tutto il mondo. D’estate, vederli dal vivo è quasi un must. Dove? Per esempio sabato 16 luglio al Ravello Festival (http://www.ravellofestival.com/), dedicato quest’anno al tema del viaggio. Oppure alla Reggia di Venaria di Torino, al Venaria Real Music (http://www.venariarealmusic.it) il 18 luglio, dove porteranno in scena il riadattamento de “Il flauto magico” di Mozart. Ma suonerà anche a Roma, nella cornice dell’Auditorium Parco della Musica, in occasione di “Luglio Suona Bene” (http://www.auditorium.com/lugliosuonabene/), il 23 luglio.

Torino e Faenza. Forse meno celebri, ma altrettanto vitali, sono i ragazzi de L’Orchestra di Porta Palazzo (http://www.orchestradiportapalazzo.it/): 9 nazionalità, 3 continenti, 1 armonia di suoni. Il 2 luglio sono ai Giardini Reali, mentre il 17 luglio a Faenza.

AMBIENTI

Di Andrea Bertaglio

bertaglio@bazarweb.info

Roma. Da venerdì 8 luglio a domenica 10 luglio si svolgerà sul lago di Bracciano, nel centro storico di Anguillara Sabazia, il seminario “Comunicare con gli alberi e con gli spiriti di natura”. Questi spiriti desiderano comunicare i loro messaggi affinché gli esseri umani possano prendersi cura della Terra, rispettando l’ambiente e le specie naturali. Questo evento, con trasferimento la domenica nella splendida faggeta di Oriolo Romano, sarà condotto dalla scrittrice, astrologa e channeler Paola Pierpaoli (www.esperienzediluce.com).

Pollica (Sa). Il 22 e il 23 luglio si terrà “U viecchiu, da Cuba al Cilento”, un evento carico di suggestione e di rimandi alla storia, ai luoghi, ai profumi e ai sapori di questa terra. E agli uomini: “U viecchiu” era Antonio Masarone, un pescatore di Acciaroli che diede a Hemingway l’idea del Santiago de “Il vecchio e il mare”. L’evento sarà dedicato ad Angelo Vassallo, il sindaco-pescatore che diede il suo entusiastico sostegno a questa iniziativa. Due giorni densi di avvenimenti e di sorprese: attori, musicisti, amministratori e studiosi porteranno il loro contributo per apprezzare ulteriormente la terra e il mare cilentani (www.uviecchiu.it/web/).

Toffia (Ri). Dal 23 al 24 luglio si terrà il “Laboratorio di autocostruzione di una rocket stove”, una stufa molto efficiente con tiraggio incorporato e massa termica per non disperdere il calore. Si costruisce in mattoni e terra cruda e può avere un alto valore estetico e di arredamento. Verrà autocostruita una rocket stove di circa 3 metri nella piccola casina del boschetto di Toffia, in Sabina. L’alloggio è in tenda nel bosco, e si cucinerà in loco con fuoco e forno a legna. Previste raccolta di erbe selvatiche, pizze nel forno a legna e festicciola nel bosco (http://miniecohousing.it).

È uscita la versione italiana di un libro che sta cambiando la Germania: “Futuro sostenibile. Le risposte eco-sociali alle crisi in Europa” (Edizioni Ambiente). Questo nuovo studio di Wolfgang Sachs e del Wuppertal Institut fa parte della campagna “Germania capace di futuro”, condotta dal 1996 dal BUND, la principale organizzazione ambientalista tedesca, per proporre riforme politiche, sociali ed economiche che rendano la Germania socialmente e ecologicamente sostenibile.  La versione italiana è stata adattata togliendo i riferimenti alla Germania e aggiungendone all’Italia e all’Europa (http://www.edizioniambiente.it/eda/home/).

GUSTI

Di Elisia Menduni

menduni@bazarweb.info

Acuto. Salvatore Tassa è il migliore cuoco del Lazio (www.salvatoretassa.it). Viva gli assolutismi, le affermazioni forti e le strade senza ritorno. Questa strada in direzione sud lo è e porta ad un piccolo paesino ciociaro dove da cinquant’anni Salvatore gestisce un ristorante quasi irreale. Lungo la Prenestina si alternano trattorie da abbacchio e salsicce, per chilometri. Poi si approda in una sala ampia, dai colori sabbiosi e i camerieri gentili. Una parentesi di stile nel nulla. Il menu è bandito e la scelta è fra due percorsi, due degustazioni che raccontano la storia di questo cuoco, anzi cuciniere come ama farsi chiamare, che è un po’ contadino, un po’ filosofo, un po’ mago e artista. Se si sceglie il “Concetto di terra”, per esempio, si parte con degli Snack meravigliosi. Uno su tutti: un minuscolo gnocco di pinoli in un brodo di rosmarino tiepido. Seguono degli Scampi dell’Adriatico, rape, acqua di mozzarella di bufala: un piatto di mare conficcato nel sapore di terriccio della rapa. Senza ordine, in una sequenza dove non ci sono primi o secondi, arriva un assaggio di Pane e pomodoro, una quenelle di pane bagnato in un brodo essenziale di pomodoro con fiori e ribes rossi che ricorda una merenda estiva. Poi è il momento di Radici e orto, una montagna di verdura selvatica, radicchi, cicorie, cime di erbette, ruvide e aspre, massaggiate a mano con liquirizia e olio. Sotto la montagna, ci sono una rapa e una carota. In bocca si impastano con il crudo ruvido, esplodendo di dolcezza. Un piatto di ancestrale semplicità. Dopo il ruvido, la coccola: un brodo di legno di ciliegio inonda dei ravioli di pecorino, cremosi, buoni, perfetti. Segue un diaframma di Piemontese con un cubo di melanzana accanto. Le radici e le verdure hanno talmente arricchito palato e cervello che quasi il sangue della carne disturba. Colline Ciociare, via Prenestina, 27, Tel. 0775 56 049.

PERIFERIE

Di Valentina Ascione

ascione@bazarweb.info

Roma. L’estate entra nel vivo ed esplode la stagione dei festival anche nei centri sociali. Si comincia l’1,2 e 3 luglio al Forte Prenestino (via Federico Delpino) con ”Occhi Rossi Festival”, kermesse della fotografia indipendente che propone e promuove una cultura senza filtri, né intermediazioni tra chi produce fotografia e chi la fruisce. Tra workshop, lezioni, seminari, spettacoli e altro ancora chiunque potrà ritagliare per sé uno spazio di partecipazione, produzione ed esposizione. Il progetto offre visibilità a tutti coloro che – professionisti, dilettanti, battitori liberi – vogliano tramite la fotografia dar forma a una spinta comunicativa ed espressiva (http://occhirossifestival.org, info@occhirossifestival.org). Dal 7 al 10 luglio poi la Città dell’Altra Economia (via di Monte Testaccio) sarà teatro della prima edizione di “Dinamofest – Trasformazioni Energie Idee in movimento”, festival di musica, cultura e politica promosso da Action, Brancaleone, Esc, Horus e Radio Popolare Roma. Un progetto nuovo, totalmente autofinanziato, che intende proporre alla città una pluralità di eventi che spazieranno dalla musica al teatro, dallo sport ai dibattiti, dalle presentazioni di libri alle mostre, dalle proiezioni alle degustazioni en plein air! (www.dinamofest.it).

Brescia. Il 2 luglio torna nella suggestiva location del centro sociale Magazzino 47 (via Industriale, 41), l’”Indiebox Festival” con la consueta formula fatta di punk e rock: un cocktail perfetto per festeggiare l’arrivo dell’estate. Musica dalle 16 fino alle 2, area ristoro, cibo e bevande a prezzi popolari. Ingresso 10 euro + compilation Indiebox in omaggio (www.indiebox.org, info@indiebox.org).

Milano. Prosegue fino al 9 luglio il “Cantiere Shock Festival”, presso il cs il Cantiere (via Monte Rosa, 84). Una zona libera dall’intolleranza e ricca di cultura, socialità, partecipazione tra mostre, workshop, dibattiti, film, djset, laboratori, , chillout zone, danzhall reggae e jam hip-hop, reading teatrali, sguardi sul mondo, corsi di lingua, aperitivi, cene e cocktails. (www.cantiere.org).

AVERE

Di Alessio Romano

romano@bazarweb.info

Frutto di una lunga tradizione dei Chicleros messicani, “chicza” è il primo chewing gum in commercio totalmente naturale e biodegradabile. A differenza delle altre gomme da masticare, “chicza” sparisce dai nostri marciapiedi in 5 mesi e grazie alla sua composizione 100% vegetale non si attacca masticandola. Prodotta da un cooperativa di ben 52 agricoltori messicani lo speciale chewing gum dal gusto esotico rispetta le norme del mercato equo-solidale garandendo la tutele dei Chicleros e del loro ambiente e arrivando a vincere il premio per la sostenibilità patrocinato dal Presidente della Republica italiana. ”Chicza” è acquistabile, in simpatici astucci, negli eco-shop e in molte tabaccherie (www.chicza.it).

Le macchinette fotografiche capaci di realizzare foto in tre dimensioni sono disponibili nei negozi specializzati da qualche tempo ma con costi alquanto proibitivi. Per venire incontro ai consumatori la DXG, azienda americana specializzata nel settore fotografico, lancia la ”018”, prima fotocamera 3d lowcost (solo 70$ pari a 49€). Compatta e dal design giovanile, la “018” monta due obbiettivi in grado di scattare foto con una risoluzione fino a 1,3 megapixel. I momenti immortalati e archiviati nella sua ampia memoria saranno osservabili con degli speciali occhiali (non in dotazione) su carta stampata o pc (www.dxgusa.com).

Per chi, infine, non puó fare a meno della musica neanche in spiaggia Hi-Fun.com propone Hi-sun uno speciale telo da mare dotato di speaker, cui collegare i nostri lettori mp3. Le casse collocate all’interno di un cuscino gonfiabile garantiscono l’ascolto dei nostri brani preferiti senza disturbare i vicini d’ombrellone. Il design innovativo di questo telo permette alla federa del poggiatesta gonfiabile di trasformarsi in un pratico zainetto in cui riporre il tutto e grazie ad una zip di rimuovere le componenti elettroniche per permetterne il lavaggio. Hi-sun è disponibile in svariati colori e fantasie. Costo 59€ (www.hi-fun.com).

TRANSUMANZE

Di Eugenia Romanelli

Cava di Roselle e Magliano in Toscana. Questo mese suggeriamo un viaggio a Cava di Roselle, in Maremma, in occasione del Premio Basi, dal 7 luglio al 6 agosto. Antica cava di pietra, recuperata e trasformata in una bellissima area verde e vincolata a un uso esclusivamente culturale, è situata in uno degli angoli più selvaggi e suggestivi della Toscana, a due passi dal Parco degli Etruschi, dall’Osservatorio Astronomico e dal mare. Non solo: è il suggestivo luogo fisico scelto per il Premio Basi dove verranno esposti i lavori del concorso nazionale per giovani artisti emergenti: “Simbolo della Maremma, è un punto di incontro tra cultura, paesaggio e imprenditoria – spiega Barbara Madrigali, ideatrice e organizzatrice del premio – un luogo che ha subito una colossale metamorfosi da cava di breccino a luogo dedicato agli eventi culturali” (www.premiobasi.it). Per alloggiare, fermatevi a Magliano in Toscana: un castello ben curato, protetto e circondato da boschi di ulivi, dalla ben conservata cinta muraria e dai filari delle vigne delle grandi aziende vinicole della zona è l’immagine (veritiera) che questo piccolo paese rende al mondo, dall’alto della collina dove è situato. Suggeriamo in particolare il camminamento della porzione di mura senesi che danno verso il mare, verso il golfo di Talamone, a torrione rotondo. Prima di porta San Giovanni, una delle tre porte di accesso al paese con Porta San Martino e Porta Nuova, fuori dalla cinta muraria, si trova anche l’antica chiesa di Santissima Annunziata, patrona del paese, risalente al Quattrocento, ad unica navata e magnificamente affrescata. In prossimità della chiesa, all’interno del bosco di ulivi, il più antico del continente e a ridosso delle mura, si trova quello che sembra essere l’ulivo più longevo d’Europa, probabilmente bimillenario, detto “l’ulivo della strega” (si racconta che in passato sotto le sue fronde si tenessero riti pagani e propiziatori).

* smartime@ilfattoquotidiano.it