Governo battuto nell’Aula della Camera su un emendamento alla disciplina dell’attività di costruttore edile: l’Assemblea di Montecitorio ha approvato, contro il parere dell’Esecutivo, un emendamento del Pd al testo. L’emendamento del Pd è passato con 259 sì e 250 no. Determinanti le assenze nei banchi della maggioranza.

Per il governo e’ stata la sconfitta numero settanta dall’inizio della legislatura, secondo i calcoli del Pd che era presente in aula al 90 per cento. La sconfitta del governo ha obbligato la relatrice Manuela Lanzarin a chiedere una breve sospensione dei lavori.