Salvatore Carfagna, da Preside dell´Istituto tecnico per le attività sociali “Santa Caterina da Siena, è stato nominato Preside del prestigioso liceo classico di Salerno, fra i dieci migliori d´Italia: il “Torquato Tasso” che ha sfornato tanti nomi illustri come Sabino Cassese, Giuseppe Cacciatore, Giuseppe Cantillo, Marante, economista docente della Columbia University, la giornalista Lucia Annunziata. Salto notevole, quasi quanto quello della figlia, Mara, da show-girl a Ministro alle pari opportunità, comprese, evidentemente, le opportunità famigliari, giustamente. Non conosciamo le sue qualità professionali che saranno, certamente eccellenti visto l´incarico ricevuto, sappiamo, invece, per sua stessa ammissione, che è un Preside spione: “La mia esperienza in un istituto di Gragnano mi spinge a ribadire come sia necessario il pugno di ferro. In quella scuola io ed i docenti ci appostavamo per scovare gli studenti vandali, dopodichè li denunciavamo direttamente ai carabinieri”. Inoltre ha anche un altro primato: durante la contestazione dell´ottobre scorso al Decreto Gelmini, guarda caso, la sola scuola di Salerno, una tra le poche in Italia in cui le attività didattiche sono proseguite senza una sola ora di sciopero, è stato l´Istituto Santa Caterina da Siena”, Preside, Carfagna.