Nella giornata delle manifestazioni pro e anti Europa mentre sono in corso le celebrazioni per il 60° anniversario dei Trattati di Roma, anche il missino e leader del “Trifoglio” Alfredo Iorio partecipa al corteo di Alemanno e Storace del Movimento nazionale per la sovranità nella Capitale. “Salvini e le ruspe? Banalità”, taglia corto. E poi insulta il Fatto per le domande sulle sue origini politiche. Il corteo del ‘Movimento nazionale per la sovranità’ si è concluso alle 17.00 vicino all’Altare della Patria, dove ha avuto luogo il comizio finale di Alemanno, Storace, Menia e Iorio contro “l’Europa dei tecnocrati e delle banche”. Partecipazione al di sotto delle aspettative: erano previste 5mila persone, ma un migliaio o poco più sono stati alla fine i manifestanti