REFERENDUM, PRIMO EPURATO
Il Pd caccia il numero uno del Consiglio regionale lucano. Lacorazza fu tra i promotori del voto contro le piattaforme in mare, il renziano Pittella lo caccia. Di Virginia Della Sala

FORZA RENZI – L’editoriale di Marco Travaglio
La prescrizione falcidia 500 processi al giorno. In 10 anni, da quando l’ex Cirielli – fatta apposta per salvare dalla galera B. e Previti – dimezzò i tempi consentiti per i giudizi penali, ne sono andati in fumo un milione e mezzo. E il trend è in aumento.

UNIONI CIVILI, DOMANI IL VOTO. LA CEI: “SCONFITTA DI TUTTI”
Approvazione blindata per le norme sulle coppie omosessuali. Nuovo incarico per la titolare delle Riforme: ora ha anche le pari opportunità. Di Wanda Marra

IL VALZER DELLE POLTRONE CHE INGUAIA PALAZZO CHIGI
Il segretario generale blocca la nomina di Alesse, che ha vinto un concorso ad hoc. Di Giorgio Meletti

L’ANTICIPAZIONE – L’ULTIMA FOLLIA DA DIRETTORE: PUBBLICARE CHARLIE HEBDO
Da domani in edicola con il giornale in libreria il giornalismo di ieri e quello di domani visto dal fondatore del Fatto Quotidiano Antonio Padellaro nel libro “Il fatto personale”

L’INTERVISTA 1 – “SE PERDO LE ELEZIONI NON CHIEDERÒ PREMI DI CONSOLAZIONE”
A Torino il sindaco dem uscente Piero Fassino corre alle amministrative: “Ho fatto il Pd, ma a governare è andato D’Alema”. Di Antonello Caporale

L’INTERVISTA 2 – “NESSUNA CHIAMATA DALLA CASALEGGIO: QUI FACCIAMO DA SOLI”
Per la candidata sindaco dei Cinque Stelle Chiara Appendino, Torino “è come un coperchio: il bello copre il brutto”

BORSELLINO QUATER, SCINTILLE IN AULA TRA IL PM E L’AGENTE
Il poliziotto “non ricorda” le ispezioni col falso pentito. Il magistrato: “Indecente, faccia onore alla divisa”. Di Sandra Rizza

IL RICATTO RENZI-CDP A TELECOM: COSA INSEGNA L’AFFAIRE METROWEB
Il colosso telefonico strapaga la società della fibra, controllata dlla Cassa depositi e prestiti e cede al pressing del premier che gli ha scatenato contro l’Enel. E la banda larga si allontana. Di Giorgio Meletti

BLABLACAR CORRE A TUTTA VELOCITÀ. E ORA COMINCIA A FARE SOLDI
Trasporti tradizionali costosi e inefficienti spingono l’azienda dei passaggi in macchina. Ora vale 1,6 miliardi e inizia a guadagnare: 10% a persona. E punta sul cibo in auto. Di Virginia Della Sala

STAGNAZIONE: LA FINANZA È LA CAUSA, NON IL RIMEDIO
Prosegue il dibattito, promosso dal Fatto economico, sulla stagnazione secolare. “Travolto il modello di crescita grazie al boom del debito e asset finanziari. Il quantitative easing crea bolle: serve investire nei Paesi emergenti”. Di Vladimiro Giacché