“Dico a Gianni, più volte ho sentito equiparare chi vota sì a Verdini. In un incontro pubblico mi sono limitata a dire che chi vota no vota come Casa Pound. Non ho fatto valutazioni di merito ma una comparazione di un dato di fatto oggettivo. Può piacere o no, ma è così nella sua banalità”. Maria Elena Boschi ha preso la parola in direzione Pd per replicare a Gianni Cuperlo che aveva sottolineato come non fosse arrivata smentita a quell’inaccettabile paragone. “Sinceramente, forse ti saresti potuto non fermare al titolo del ‘Fatto Quotidiano’. Bastava farmi una telefonata. Lo dico perché se anche tu ti fermi ai titoli vuol dire che è in corso una trasformazione ontologica che non mi sarei aspettata nel nostro partito”, ha aggiunto il ministro delle Riforme