Arrestato Gerson Galvez, il trafficante di droga più ricercato del Perù erede del boss messicano Joaquim “El Chapo” Guzman, catturato qualche mese fa. A capo della banda criminale Barrio King, che controlla il traffico di cocaina nella città portuale di Callao, il narcotrafficante è stato portato a Lima dalla Colombia. L’uomo è stato individuato dalle forze dell’ordine in un centro commerciale a Medellin dopo essere stato segnalato, nei mesi scorsi, in Ecuador, a Panama e quindi in Colombia.

Su Galvez, soprannominato “Caracol” (lumaca, ndr) e ricercato in patria per un centinaio di omicidi, pendono tre accuse per traffico di droga e criminalità organizzata. Secondo la polizia colombiana, l’uomo si era spostato a Medellin per contattare ex membri del defunto cartello della droga Envigado Office ed essere vicino alla sua fidanzata, una cittadina venezuelana che vive nella città colombiana.

Ora verrà messo a disposizione della Corte penale peruviana. “L’arresto è il risultato di un paziente e faticoso lavoro della polizia nazionale con i Paesi vicini” dice il ministro dell’Interno Jose Luis Perez Guadalupe.