“Se non riusciremo a soddisfare tutte le aspettative io e Casaleggio spariremo ve la lasceremo prendere con Di Maio e Di Battista”. Così il leader Beppe Grillo dal palco di Imola, dove è in corso la due giorni Italia 5 Stelle. Poi il comico sfotte il vicepresidente della Camera, in predicato per diventare candidato premier M5S: “Oggi è una macchina da guerra, ma quando lo abbiamo preso parlava come Bassolino”  di Martina Castigliani e Giulia Zaccariello