Aggredito, trascinato in un ufficio e immobilizzato dalla persona che doveva intervistare. E’ accaduto a un cronista di Report mentre cercava di avvicinarsi ad Andrea Pardi, amministratore unico della Società Italiana Elicotteri. Pardi è noto per aver tentato in passato di vendere elicotteri all’Iran.

Il giornalista, riferiscono dalla trasmissione di Milena Gabanelli, “si trovava all’esterno della palazzina, e ha avvicinato il manager per chiedergli un’intervista. Pardi non gli ha nemmeno lasciato il tempo di porre la domanda – prosegue la nota di Report – lo ha immediatamente aggredito con lo scopo di distruggere la telecamera e contemporaneamente lo ha spinto dentro la palazzina proseguendo l’aggressione in presenza di una decina di impiegati”. Il cronista ha urlato, ma nonostante questo “nessuno è intervenuto. Solo quando Pardi si è impossessato della telecamera – si legge ancora nel comunicato – ha liberato il giornalista, che una volta uscito ha chiamato la polizia“.

Con l’intervento delle forze dell’ordine, proseguono da Report, il giornalista è rientrato in possesso della telecamera, “completamente inagibile”, ma non gli è stata restituita la “scheda con la registrazione del filmato”. Un fatto “di grave e inspiegabile violenza ai danni di un giornalista che stava facendo solo il suo mestiere” a seguito del quale, denunciano dalla trasmissione, Pardi “è stato denunciato“.

Aggiornato da Redazione Web l’8 ottobre 2015 ore 9.50