Mario Balotelli sempre più obiettivo della Sampdoria. Massimo Ferrero, presidente dei blucerchiati, sta trovando in queste ore un alleato d’eccellenza nell’opera di convincimento dell’attaccante azzurro: si tratta di Antonio Cassano, dal cui telefono partono quotidianamente messaggi volti alla persuasione di SuperMario, che per il momento non sembra del tutto convinto del trasferimento.

La trattativa è estremamente complessa. Il Liverpool non ha particolari esigenze economiche e può anche scegliere di tenere Balotelli, reintegrandolo progressivamente nella rosa a disposizione di Brendan Rodgers. Anche perché l’offerta della Sampdoria rimane sempre la stessa: prestito (da stabilire se gratuito o oneroso) con più del 50% dell’ingaggio a carico della società inglese.

Dipende molto da Mario. Se il ragazzo decide di rimettersi in gioco in prospettiva europea, allora il Liverpool può anche decidere di concedergli una possibilità nell’ottica di una cessione del cartellino per la prossima estate. Ma è Balotelli a dover scendere dal piedistallo dorato e ad accettare una destinazione, almeno all’apparenza, di seconda fascia. Poi saranno problemi di Walter Zenga