Un esemplare adulto di tursiope, più noto come ‘delfino dal naso a bottiglia’, accudisce un cucciolo già in stato di decomposizione, presumibilmente il suo. La madre continua a sostenerlo e a spingere il piccolo corpo senza vita per tenerlo a galla. La commovente scena è del 17 luglio ed è avvenuta a 2 miglia fuori dal porto di Ostia, il quartiere di Roma che si affaccia sul mare. A filmare la scena sono stati i ricercatori di Oceanomare Delphis Onlus impegnati nel progetto ‘Delfini Capitolini’