Sono stati rilasciati i dati Audiweb relativi al mese di aprile 2015. Per quanto riguarda le grandi testate giornalistiche che hanno una versione web, c’è stato un calo generalizzato rispetto a marzo, che oscilla tra il -21% de La Stampa al -4% de Il Messaggero.

Da febbraio sono disponibili i dati di traffico disaggregati dei siti internet, cioè quelli rilevati al netto delle partnership (chiamate tecnicamente TAL) tra siti diversi di diversi editori. Ciò consente di valutare l’effettivo peso della singola testata.

Questa la media giornaliera di utenti unici nelle due versioni organica e comprensiva di siti partner:

La Repubblica traffico organico 1,317,413 (complessivo 1,425,597)
Il Corriere traffico organico 1,163,749 (complessivo 1,198,055)
Il Sole24Ore traffico organico 417,439 (complessivo 417,439)
Il Messaggero traffico organico 413,068 (complessivo 526,237)
Il Fatto Quotidiano traffico organico 380,709 (complessivo 380,709)
La Stampa traffico organico 363,546 (complessivo 476,488)

Questi invece i dati relativi a marzo:

La Repubblica traffico organico 1,445,088 (complessivo 1,554,189 )
Il Corriere traffico organico 1,257,432 (complessivo 1,290,248 )
La Stampa traffico organico 492,400 (complessivo 607,019 )
Il Messaggero traffico organico 481,076 (complessivo 547,617)
Il Sole24Ore traffico organico 459,382 (complessivo 459,382 )
Il Fatto Quotidiano traffico organico 408,856 (complessivo 408,856 )

Rispetto al mese precedente, considerando i dati “depurati” dalle aggregazioni, ilfattoquotidiano.it è riuscito quindi a superare il sito de La Stampa come utenti unici giornalieri. Per quanto riguarda invece le partnership, il nostro sito e quello del Sole24Ore non hanno aggregati sotto il proprio brand. Repubblica e Corriere nel passaggio dal lordo al netto perdono rispettivamente il 7% e il 2%, percentuali più grosse di traffico sono quelle perse da Il Messaggero (-21%) e La Stampa (-23%).

Se invece consideriamo il dettaglio degli utenti che navigano da desktop, ilfattoquotidiano.it si piazza al quarto posto:

La Repubblica traffico organico 918,440 (complessivo 988,719)
Il Corriere traffico organico 847,567 (complessivo 867,411)
Il Sole24Ore traffico organico 306,726 (complessivo 306,726)
Il Fatto Quotidiano traffico organico 265,677 (complessivo 265,677)
Il Messaggero traffico organico 241,404 (complessivo 314,315)
La Stampa traffico organico 234,200 (complessivo 288,385)

Questo invece il dettaglio degli utenti che navigano da mobile:

La Repubblica traffico organico 422,042 (complessivo 462,598)
Il Corriere traffico organico 344,304 (complessivo 359,614)
Il Messaggero traffico organico 175,071 (complessivo 217,215)
La Stampa traffico organico 131,160 (complessivo 190,816)
Il Fatto Quotidiano traffico organico 118,214 (complessivo 118,214 )
Il Sole24Ore traffico organico 114,020 (complessivo 114,020)

Questa invece la media giornaliera di pagine viste nelle due versioni organica e comprensiva di siti partner:

La Repubblica traffico organico 10.722.000 (complessivo 11.214.000)
Il Corriere traffico organico 7.147.000 (complessivo 7.278.000)
Il Sole24Ore traffico organico 2.054.000 (complessivo 2.054.000)
La Stampa traffico organico 1.954.000 (complessivo 2.315.000)
Il Messaggero traffico organico 1.618.000 (complessivo 2.118.000)
Il Fatto Quotidiano traffico organico 1.511.000 (complessivo 1.511.000)

Queste le pagine viste di marzo:

La Repubblica traffico organico 12.015.000 (complessivo 12.616.000)
Il Corriere traffico organico 7.883.000 (complessivo 8.030.000)
La Stampa traffico organico 2.984.000 (complessivo 3.263.000)
Il Sole24Ore traffico organico 2.245.000 (complessivo 2.245.000)
Il Messaggero traffico organico 2.028.000 (complessivo 2.320.000)
Il Fatto Quotidiano traffico organico 1.752.000 (complessivo 1.752.000)