Presa a sassate in un giardino pubblico di Milano, in via Gonin, nella zona di Lorenteggio. Secondo i giornali locali senza motivo, solo per gioco. E’ capitato ad una 13enne affetta da un ritardo psichico. A colpirla un gruppo di cinque o sei ragazzini più o meno della stessa età. La dinamica dei fatti è stata ricostruita dai quotidiani locali che hanno raccolto la ricostruzione delle forze dell’ordine.

Intorno alle 19.50 di ieri, 24 maggio, la tredicenne era andata a giocare in un giardinetto sotto casa con alcuni amici. Ad un certo punto un gruppetto di coetanei, incontrato nel parco, ha iniziato a prenderla in giro e a lanciarle sassi. La vittima quindi ha telefonato, spaventata, alla madre che ha avvertito 118 e polizia. Quando gli agenti sono arrivati sul posto però i bulli erano già fuggiti. La 13enne è stata portata in codice verde all’ospedale San Paolo per alcune contusioni riportate sulla schiena. Per lei ci sono quattro giorni di prognosi. Sulla vicenda sta effettuando accertamenti la questura.