Uccisi a colpi di pistola. Due agenti di polizia sono morti così a Hattiesburg, in Mississippi, precisamente in Gordon street. A sparare, secondo i media americani, sono stati due fratelli afroamericani, che sono in seguito scappati con l’auto di servizio delle vittime. Il veicolo è stato poi abbandonato vicino ai binari della ferrovia. Fox News riferisce che i sospettati sono stati entrambi arrestati. Si chiamano Marvin Banks Curtis Banks.

I due agenti sono morti in ospedale, a causa delle ferite riportate, ma sono ancora sconosciuti la dinamica e il movente della sparatoria. Non è ancora chiaro se quella ai danni dei due poliziotti sia stata una vera e propria imboscata. I due killer hanno comunque diversi precedenti penali.

Uno degli agenti uccisi, Banjamin Deen, aveva 34 anni e 9 anni di carriera alle spalle. Il secondo, Liquori Tate, ne aveva 25 anni ed era una recluta. Il sindaco di Hattiesburg, Johnny DuPree, ha invitato la popolazione a rimanere in casa finché sarà in atto la caccia al secondo killer, “armato e pericoloso”.