Botta e risposta tra il premier Matteo Renzi e un giornalista nella conferenza stampa di presentazione del Documento Economia e Finanza a Palazzo Chigi, al termine del Consiglio dei Ministri. Oggetto dello scambio di battute il nome da assegnare alla somma da 1,6 miliardi di risorse aggiuntive, disponibili secondo le nuove stime sul rapporto deficit/pil: “Non chiamartelo tesoretto” afferma il Presidente del Consiglio, il giornalista ne enuncia l’esatta dicitura: “Differenziale del dato tendenziale”, “No DDT non si può sentire, allora chiamatelo tesoretto – scherza Renzi, che precisa – nelle prossime settimane vedremo come impiegarlo”  di Manolo Lanaro