A 10 giorni dagli arresti dell’inchiesta sulla ‘ndrangheta in Emilia, il Movimento 5 stelle torna a chiedere le dimissioni del sottosegretario ed ex-sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio. “Nei dieci anni in cui è stato alla guida di Reggio Emilia ha completamente sottovalutato il fenomeno delle infiltrazioni mafiose“, ha detto la deputata reggiana Maria Edera Spadoni, nel corso di una conferenza stampa organizzata a Reggio E. proprio per commentare gli esisti dell’operazione della Dda di Bologna. “Non è adeguato a ricoprire il ruolo di sottosegretario, chiediamo che faccia un passo indietro”. Nel 2012 il numero due di Renzi fu ascoltato dai magistrati come persona informata dei fatti. Delrio non è indagato, ma secondo la parlamentare Giulia Sarti, “vanno considerate le responsabilità politiche, non penali”. Delrio, conclude, “ha commesso leggerezze che un amministratore come lui non si poteva permettere”  di Giulia Zaccariello