“Vogliamo battere Renzi”. Nichi Vendola, leader di Sel, alla Camera dei deputati lancia l’appuntamento nazionale ‘Human factor – il segno del cambiamento’ che si terrà a Milano dal 23 al 25 gennaio. Tre giorni – afferma il leader di Sel – di riflessione e di ricerca, “per innovare la sinistra”. Il numero uno di Sinistra Ecologia e Libertà commenta quanto sta accadendo in queste ore con l’approvazione dell’Italicum, anche grazie al sostegno fondamentale di Silvio Berlusconi (Fi) a Matteo Renzi: “Il Patto del Nazareno è una macchia terribile sul volto della politica italiana, vogliamo cancellare la propensione all’inciucio e al trasformismo, che ha reso la politica un oggetto repellente. Ed il fatto stesso che – prosegue Vendola – che si discuta di un qualche scambio che riguarda gli interessi materiali dell’imprenditore Berlusconi dice di quanto è opaca la scena segnata dal Patto del Nazareno”. Un presidente della Repubblica frutto di questo Patto? Un Presidente del Nazareno sarebbe una sciagura per l’Italia, sarebbe il figlio di un patto scellerato o forse il padre di quel patto. C’è bisogno di un uomo o di una donna che siano garanti della Costituzione, libera ed autonoma da Palazo Chigi”  di Manolo Lanaro