“Siccome non sono più in grado di garantire un buon livello di professionalità, preferisco non danneggiare Fuoriprogramma e lasciare la trasmissione con Fiorello su Radio 1″. Marco Baldini, con questa laconica dichiarazione rilasciata all’Ansa, annuncia l’interruzione del suo rapporto professionale con lo showman siciliano. Come riportato dal Corriere della sera, la storica spalla dei più noti programmi di Fiorello, da Viva Radio2 a quelli televisivi su RaiUno, vivrebbe ancora una difficile situazione personale a causa degli eccessivi debiti dovuti al gioco d’azzardo, che ha segnato da tempo la vita privata e professionale del conduttore toscano.

Per questo Baldini era assente da tempo dai programmi di Fiorello: solo qualche rara apparizione all’Edicola e a Fuoriprogramma, tanto che nella trasmissione radiofonica era stato sostituito dall’attrice Gabriella Germani. Le scommesse e i casinò hanno più volte prosciugato il conto in banca di Baldini che, dopo l’autobiografia Il giocatore, da cui era stato tratto un film, sembrava essersi rigenerato. “In realtà non mi sono mai curato“, aveva spiegato in un’intervista al Fatto Quotidiano, rivelando che, malgrado avesse restituito 4 milioni di euro negli ultimi anni, era ancora lontano dal risanamento dei suoi debiti. La dipendenza dal gioco ha comportato anche la separazione dalla moglie. “È la donna della mia vita – ha spiegato -, ma ho dovuto lasciarla per non rovinarle la carriera”.

Fiorello si è detto dispiaciuto della scelta di Baldini di lasciare Fuoriprogramma, specificando che “è importante che lui stia bene e che non si cacci nei guai”. Perché “il resto viene dopo”. “Ne prendiamo atto – ha detto lo showman, che nel corso di questi anni è sempre stato vicino alla sua spalla – ma ci dispiace tantissimo perdere uno come lui. Ognuno è libero di fare le sue scelte. Se per lui va bene così, ok. Prima o poi ci si rincontra. Per me è importante che lui stia bene e che non si cacci nei guai. Il resto viene dopo”. Il sodalizio professionale tra i due dura dal 1989, dai tempi di Viva Radio Deejay. Anche il direttore di Radio1, Flavio Mucciante, è fiducioso: “Ci auguriamo che, una volta passato questo momento, la coppia più amata della radio si possa ricostituire sulla nostra rete”.