La Protezione Civile della Regione Liguria ha confermato lo stato di allerta meteo a livello 1 fino alle 23.59 di mercoledì 5 novembre su tutto il territorio della Liguria. Un ulteriore aggiornamento sarà diffuso nel tardo pomeriggio in base all’evoluzione della perturbazione che sta arrivando sulla regione.

Il maltempo, causato da una depressione in arrivo dall’Atlantico, durerà per qualche giorno. “Lo sviluppo dei fenomeni dovrebbe manifestarsi in modo differente rispetto allo scorso 9 ottobre, quando si verificò l’alluvione – dice l’Arpal – Allora erano state previste condizioni che portavano a temporali forti, organizzati e persistenti; oggi le condizioni previste indicano una perturbazione con piogge diffuse che interesseranno un territorio ampio, con temporali o rovesci forti e organizzati, inseriti in un contesto di maltempo che include elevati quantitativi di pioggia, vento di burrasca forte e mareggiata intensa dai quadranti meridionali”.

Per sicurezza, il Parco delle Cinque Terre ha chiuso i sentieri a strapiombo sul mare e ha invitato i visitatori a limitare gli spostamenti, a non recarsi nelle Cinque Terre (gravemente colpite dall’alluvione nel 2011), se non per esigenze di effettiva necessità e a tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione prestando attenzione alle indicazioni fornite dalle amministrazioni comunali.

Oggi sono attesi deboli piovaschi e rischio di rovesci o temporali. Domani, deciso peggioramento sul Ponente, in estensione al Centro e al Levante. Piogge diffuse si estenderanno a tutta la regione, abbondanti e persistenti. Alta probabilità di temporali o rovesci forti e organizzati. Dopodomani, sono previste abbondanti precipitazioni fino a metà giornata con progressiva attenuazione.