Niente semifinale per il capitano della Selecao. La Fifa, attraverso il Comitato disciplinare, ha confermato la decisione dell’arbitro spagnolo Carballo sul campo per quanto riguarda il capitano Thiago Silva, ammonito e quindi squalificato per la semifinale con la Germania, e ha respinto la richiesta di prova televisiva per rivedere il brutto fallo del colombiano Zuniga ai danni di Neymar che ha posto fine al Mondiale dell’asso del Barcellona.

Nel comunicato si legge che, nel caso di Thiago Silva, “la Commissione Disciplinare della Fifa non può considerare la questione dato che non vi è alcuna base giuridica che gli consente di concedere tale richiesta” mentre per quanto riguarda Neymar si legge che “l’incidente che coinvolge il giocatore colombiano Juan Camilo Zuniga non è sfuggito all’attenzione degli ufficiali di gara“, che “la Commissione Disciplinare può rettificare errori manifesti nelle decisioni disciplinari dell’arbitro solo in caso di scambio di identità” e che “le condizioni con cui la Commissione Disciplinare della Fifa può intervenire in qualsiasi incidente devono essere considerate indipendentemente dalle conseguenze di questo incidente, come uno sfortunato infortunio subito da un giocatore”.