Largo Enrico Berliguer. E’ questa la targa a 30 anni dalla morte del leader Pci che da oggi campeggia sul piazzale dinanzi alla fermata del tram 8 a piazza Venezia a Roma. Il sindaco Ignazio Marino (Pd) dedica questo angolo di Roma all’amato segretario del Pci che scomparve l’11 giugno del 1984. “Un omaggio a un grande uomo politico il cui messaggio è oggi più attuale che mai” afferma il primo cittadino. A celebrare l’evento ci sono tanti volti del vecchio partito comunista, molti di loro oggi traghettati nel Pd, come Achille Occhetto, Massimo D’Alema, Walter Veltroni. A inaugurare la targa accanto al sindaco c’è la giornalista Bianca Berliguer, figlia del leader comunista. “E’ bello vedere che a trent’anni dalla sua morte, molti lo ricordano ancora con affetto” afferma commossa. In piazza un gruppetto di persone espone delle bandiere e degli striscioni in onore del segretario del Pci. “Siamo qui per ricordare la sua onestà, purtroppo Berliguer non ha eredi, il Pd non c’entra nulla con la questione morale” sostengono  di Irene Buscemi