“Cari cittadini, tutti insieme abbiamo imposto un primo stop al Governo. Il Parlamento doveva convertire in Legge il decreto sull’Imu, due giorni fa. Lo abbiamo costretto al rinvio a gennaio: la battaglia ora continua”. E’ quanto scrivono, in una nota, i sindaci di Forlì, Roberto Balzani; di Rimini, Andrea Gnassi, e di Ravenna, Fabrizio Matteucci.

“Quei soldi che chiedono a cittadini, dopo l’abolizione dell’Imu, per rimborsare i Comuni – scrivono ancora – devono trovarli con una tassa su gioco d’azzardo. Per le feste si lavora insieme a tutti i Sindaci d’Italia, dopo avere vinto una battaglia, per vincere la guerra all’Imu ‘della vergogna’. Attendete prima di pagare – chiosano i sindaci -: la battaglia prosegue”.