Sono 110 gli uomini recuperati da Nave Cassiopea a temine di un’operazione di soccorso iniziata nella tarda mattinata di oggi. Una corsa contro il tempo dopo che l’elicottero della Marina Militare ha avvistato un gommone sovraccarico di persone, in serie difficoltà ed in completa assenza delle dotazioni di sicurezza. Tra i migranti recuperati, provenienti da diversi paesi quali Ghana, Mali, Togo, Gambia e Pakistan, è stato recuperato un corpo senza vita. ll Comando generale delle Capitanerie di Porto ha dirottato sul luogo dell’evento un mercantile in transito per concorrere alle operazioni di soccorso. Terminate le operazioni, i migranti saranno trasferiti da Nave Cassiopea sulla Motovedetta CP 940  delle Capitanerie di Porto, (Nave Dattilo), per il successivo trasporto a Porto Empedocle