“Ecco i documenti per chiedere la revisione del processo”. Silvio Berlusconi si presenta in conferenza stampa parlando di “dodici testimonianze, di cui sette nuove e altre cinque che erano state respinte dai giudici”. Documenti alla base della richiesta ai magistrati di Brescia per ottenere un nuovo giudizio sulla frode fiscale per cui è stato condannato in via definitiva: “Ci hanno negato 171 testimoni” dice l’ex premier.  Il Cavaliere ha ricordato che quel verdetto ora è alla base del voto per la decadenza (previsto per il 27 novembre) e ha puntato il dito contro la presunta retroattività della legge Severino. L’ex premier ha rivolto anche un appello ai senatori perché rimandino voto contro la sua decadenza spiegando che sono in arrivo documenti anche dall’Irlanda e da Hong Kong. 

Al Cavaliere lo scorso 1° agosto i giudici hanno inflitto a 4 anni per frode fiscale. Per i supremi giudici l’ex premier è l’ideatore e beneficiario di una enorme evasione fiscale. L’ex presidente del Consiglio aveva annunciato anche nei giorni scorsi e questa mattina una serie di novità sul processo provenienti dagli Stati Uniti e la richiesta di revisione ai magistrati di Brescia. Una scelta ribadita anche nel corso della conferenza stampa nella sede di Forza Italia. Ieri parlando del verdetto Mediaset aveva detto: “Grida vendetta davanti a Dio e agli uomini. E sarà assolutamente possibile dimostrare la mia assoluta, totale innocenza”. 

Cronaca ora per ora

17.46 – Berlusconi: “Già scritto discorso da fare in Senato” – “Avevo intenzione, e anzi ho scritto, gran parte del discorso” da fare in Senato prima del vota sulla decadenza. Un discorso “che mirava più che a ciò che può accadere al senatore Berlusconi a ciò che è necessario per il nostro paese. Mirava, e finiva, chiedendo una urgenza assoluta per la riforma della giustizia”. Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa presso la sede del partito. “Viviamo in una democrazia dimezzata”, ha ribadito il Cavaliere.

17.45 – Berlusconi: “Magistratura impunita è un rischio per i cittadini” – “La nostra magistratura, unica in Europa, non è organo dello Stato, ma si è dato la statura di organo politico in grado di prevalere sugli altri poteri”. Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa presso la sede del partito.

17.34 – Berlusconi: “Revisione dell’articolo 68 sull’immunità parlamentare” – Fare una revisione del sistema giudiziario, rimettere quell’articolo 68 che garantiva l’immunità ai parlamentari e che era stato voluto dai nostri padri costituenti” è “qualcosa che si impone come prima necessità per garantire libertà dei nostri cittadini e la nostra democrazia”. Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa presso la sede del partito.

17.16 – Berlusconi: “Dal primo agosto a oggi i giorni più brutti della mia vita” – “Nessuno di noi riteneva possibile questa condanna, è stata un fulmine a ciel sereno e vi devo confessare che dal 1 agosto ad oggi ho passato i giorni più brutti della mia vita”. Lo afferma Silvio Berlusconi, nel corso di una conferenza stampa nella sede di Forza Italia. 

Ore 17.12 – Berlusconi: “Ne devo uscire da cittadino esemplare” – “Andrò avanti fino in fondo sulla revisione del processo e sul ricorso alla Corte Europea per i Diritti dell’Uomo: devo uscire da questo attacco per quello che sono, un cittadino esemplare, che ha sempre pagato le tasse e che nella sua vita ha dato un contributo positivo ai cittadini e al Paese”: così Silvio Berlusconi in conferenza stampa.

17.07 – Berlusconi: “Democrazia dimezzata, riforma sistema giudiziario” – “La revisione del sistema giudiziario è una necessità per garantire la libertà dei cittadini e la democrazia, che oggi è dimezzata”: così Silvio Berlusconi nella conferenza stampa nella sede di Forza Italia.

17.02 – Berlusconi: “I giudici fanno carriera se c’è ok di Magistratura democratica” – “Posso ben dire che nessun giudice può cambiare sede, ruolo e fare carriera se non c’è un accordo con Magistratura Democratica”. Lo afferma Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa nella sede di Forza Italia.

16.58 – Berlusconi: “Un errore rivotare Napolitano? Non faccio valutazioni” – “Non faccio nessuna valutazione”. Risponde così Silvio Berlusconi a chi gli chiede se rivoterebbe Napolitano alla Presidenza della Repubblica.

16.58 – Berlusconi: “Con Colle nessun patto su salvacondotto” – “Non solo non c’è stato nessun patto rispetto ad un salvacondotto ma non c’è stata alcuna contraffazione”: così Silvio Berlusconi ha risposto alla domanda se quando è nato l’attuale governo sia stato siglato un patto con Napolitano per garantire la sua agibilità politica. 

16.58 – Berlusconi: “Offerta passaporto? No,nessuna scappatoia straniera – E’ vero che Putin le ha offerto un passaporto diplomatico? “E’ un’ipotesi che non ho mai considerato: Desidero che la mia innocenza venga fuori a tutto tondo io sono italiano al cento per cento e non prevedo scappatoie straniere. Nessuna offerta di passaporto, nemmeno per sogno né dalla Russia né da altri paesi”. Lo dice Berlusconi. 

16.47 – Berlusconi: “Costretto a restare in campo” – “Sono costretto, tra virgolette, arestare ancora in campo nonostante la veneranda età”. Così Berlusconi ha risposto a chi gli chiedeva perché non facesse un passo indietro. “Non ho alcuna motivazione urgente per fare un passo indietro e dopo la formazione del nuovo centrodestra è assolutamente indispensabile restare per avviare Fi”.

16.45 – Berlusconi: “Senza pacificazione nessuna normalità” – “Senza un’autentica pacificazione, senza una legittimazione reciproca tra le grandi forze politiche, l’Italia non conoscerà mai quella normalità politica che contraddistingue gli altri Paesi”. Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa presso la sede del partito, leggendo la lettera indirizzata ai senatori Pd e M5S. 

 16.43 – Berlusconi a Pd e M5S: “Valutate le nuove prove” – “Vi chiedo di valutare attentamente le nuove prove e testimonianze emerse dopo la condanna” prima di votare sulla decadenza. Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa presso la sede del partito, leggendo la lettera indirizzata ai senatori Pd e M5S.

16.40 – Berlusconi: “Aspettare o macchia sul Parlamento” – “Lasciate che si esprima la magistratura in Italia e in Europa prima di assumere una decisione, in caso contrario vi assumerete una grave responsabilità” e sul Parlamento “ricadrebbe una macchia incancellabile”. Così Berlusconi nella sua lettera aperta ai senatori cui ha chiesto il rinvio del voto sulla decadenza.

16.33 – Berlusconi ai senatori M5S : “Indignazione fondata”.  ”La vostra opposizione è chiara, determinata e trasparente e la vostra indignazione è fondata. Non sacrificate mai le vostre ragioni politiche e riflettete prima di prendere una decisione”. Così Silvio Berlusconi si è rivolto direttamente ai senatori M5S chiedendogli di non votare la sua decadenza.

16.31 – Appello ai senatori perché rimandino voto contro la decadenza – Vi chiedo di riflettere nell’intimo della vostra coscienza a maggior ragione visto che il voto è palese. Non tanto per la mia persona, ma per la nostra democrazia. Valutate le nuove prove e i documenti che stanno arrivando” dice  Berlusconi appellandosi al Pd e al M5S in vista del voto sulla decadenza previsto per il 27 novembre.

16.26 – Berlusconi: “Testimonianze smentiscono Cassazione. “Io credo che questa testimonianza, come le altre undici, smentiscano alla base quello che ha deciso il collegio feriale della Cassazione per quanto riguarda la mia condanna”. Lo ha detto Silvio Berlusconi dopo aver letto una nuova testimonianza in merito al processo Mediaset.

16.20 – Berlusconi: “Testimone nega miei interessi in Agrama Group” – Berlusconi sostiene che “queste testimonianze smentiscono le basi della condanna” e cita la testimonianza dell’ex ad del gruppo Agrama che si sarebbe detta “scioccata” per la sua condanna. Il Cavaliere ha letto un affidavit della manager: “Sivio Berlusconi non ha mai ricevuto nessun pagamento da Agrama (condannato a 3 anni dalla Cassazione e considerato socio occulto, ndr), Gordon o Lorenzano né da qualsiasi altra persona loro connessa. Berlusconi non ha mai partecipato allo schema da loro ideato per spartirsi i profitti”. 

16.13 – Berlusconi: “Violato il principio della non retroattività”. “Quello deciso dal Senato viola il principio della non retroattività della legge, oltre all’art.25 della Costituzione e all’art.7 della Convenzione europea”. Lo afferma Silvio Berlusconi, nel corso di una conferenza stampa nella sede di Forza Italia. 

16.10 – Berlusconi: “Calpestati principi dello Statuto Albertino” – “È stato senza giustificazione alcuna, buttato per aria il regolamento del Senato che prevede che quando si tratta di un voto che ha a che fare con la persona, ci sia un voto segreto”. Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa presso la sede del partito, sottolineando che si trattava di un principio affermato fin “dai tempi dello Statuto albertino”.  

16.05 – Berlusconi: “Decadenza senza giustificazioni”. “Osservo che il 27 verrà votata la decadenza del senatore Silvio Berlusconi. Una cosa senza giustificazioni che rappresenta il fatto di aver buttato all’aria il Regolamento del Senato”. L’afferma Silvio Berlusconi nel corso di una conferenza stampa nella sede del Pdl.

16.03 – Berlusconi: “Dodici testimonianze, di cui sette nuove”. “Contiamo di avere 12 testimonianze di cui più della metà, credo sette, completamente nuove” per avanzare la richiesta di revisione del processo. Lo ha detto Silvio Berlusconi incontrando la stampa nella nuova sede di Forza Italia. Il Cavaliere è tornato a lamentarsi per le “violazioni di ogni principio legale” che ha fatto sì “che sia stato fissato per mercoledì il voto in aula” sulla sua decadenza.