“Su amnistia e indulto inviterei il Partito democratico, anche per una serenità di giudizio del popolo nei confronti del Partito democratico, a non trasformare tutto, anche le questioni che riguardano il dramma delle carceri, in un referendum su Berlusconi”. Lo dice il vicepremier e ministro dell’Interno Angelino Alfano durante la conferenza stampa dei ministri del Pdl a Roma. “Silvio Berlusconi – aggiunge – non può essere messo nel mezzo di una discussione che non lo riguarda. Il Presidente della Repubblica ha avuto il merito di porre una questione che riguarda l’intero Paese e spero che il Partito democratico non la voglia tradurre in norme contro una persona”  di Manolo Lanaro