Puntata di ‘In Onda Estate’ su La7 dal titolo ‘Fenomenologia di Silvio Berlusconi‘, ospiti: Vittorio Sgarbi, David Perluigi (ilfattoquotidiano.it) e Marianna Aprile (Oggi).  Il critico parte subito con una filippica a difesa di B. e dei suoi fedelissimi, Fede tra questi, tirando dentro in paragoni, a dir poco arditi, persino Pasolini e Biagi. Il cronista de ilfattoquotidiano.it replica sottolineando come quella di Sgarbi per B. sia una “solidarietà tra pregiudicati”, vista la condanna per truffa aggravata e continuata e falso ai danni dello Stato inflitta al critico nel ’96. In pratica per tre anni l’ex funzionario ha disertato il suo ufficio alla Soprintendenza di Venezia con false certificazioni. La pena? Sei mesi e 10 giorni di reclusione e 700 mila lire di multa. In pratica per tre anni ha disertato il suo ufficio alla Soprintendenza di Venezia con false certificazioni. Tanto è bastato all’ex deputato liberale per farlo delirare e scaricare insulti verso il giornalista