L’ultimo saluto finale a Franca Rame, l’attrice scomparsa mercoledì scorso a 84 anni, lo ha dato il marito Dario Fo che ha preso la parola dopo il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, e il figlio Jacopo. Il premio Nobel ha raccontato: “Mia moglie aveva scoperto l’esistenza di alcuni testi apocrifi dell’Antico Testamento nel quale la Genesi era raccontata in termini e linguaggi molto diversi da quelli cosiddetti canonici. Da uno di questi testi – ha proseguito – Franca ha tratto un racconto sulla creazione di Adamo ed Eva e la rinuncia al paradiso terrestre”. Poi  il ricordo si trasforma in recital dedicato alla moglie che ha strappato sorrisi e applausi fino al lungo “ciao” urlato da Dario Fo rivolgendo uno sguardo al cielo  di Alessandro Madron