Dopo la quinta votazione, i parlamentari M5S, dopo avere appeso dei cartelli con scritto “Rodotà presidente di tutti” dai propri scranni, sono scesi in piazza di Montecitorio per chiedere che l’ex garante per la Privacy venga nominato Presidente della Repubblica  di Tommaso Rodano