Giornata ad alta tensione in Regione Lombardia: Pd, Sel e Idv espongono uno striscione (‘Tempo scaduto, dimettiti’) che gli esponenti Pdl cercano di strappare. Il governatore annuncia l’eliminazione del listino bloccato (quello che ha concesso l’ingresso in Consiglio di Nicole Minetti) e annuncia la nomina di nuovi assessori “esterni al mondo della politica”. Al voto tra “un minimo di 45 a un massimo di 90 giorni”. Maroni? Secondo il Celeste, “Non può candidarsi”  di Franz Baraggino