La Guardia di Finanza ha arrestato 63 persone in provincia di Vibo Valentia. Spendevano soldi dell’Ue per ville e regali di nozze ad amici e parenti. Finanziamenti pubblici, sulla carta, destinati al turismo. Secondo gli inquirenti, una truffa da 1 milione 300 mila euro. Tra gli arrestati, due funzionari della Regione Calabria e i titolari di 20 aziende fornitrici