In vista delle amminitrative, l’autoregolamentazione decisa da Futuro e libertà dispone che non possa essere candidato chi, in seguito di un rinvio a giudizio, risulti coinvolto in procedimenti per reati legati all’attività tipica della criminalità organizzata, dall’estorsione al riciclaggio, dal traffico illecito di rifiuti ai delitti  di Nello Trocchia