Occupy Wall Street a due mesi dall'inizio della protesta

Scontri e arresti a New York, dove centinaia di indignados hanno tentato di raggiungere Wall Street per impedire l’ingresso agli operatori della Borsa, in occasione della ‘Giornata dell’azione’, indetta per commemorare due mesi dall’inizio delle proteste. Secondo quanto riferito dalla Cnn il numero di attivisti e arrestati è salito a 175 attivisti mentre 7 agenti risultano feriti. La zona è stata transennata nel tentativo di tenere i manifestanti lontani dal palazzo della Borsa, con ricadute pesanti sul traffico.

Altre manifestazioni di protesta sono previste in tutta la città, dalle iniziative nella metropolitana al concentramento a Foley Square fino ad una marcia sul ponte di Lower Manhattan. Intanto, un migliaio di attivisti è tornato a Zuccotti Park, culla del movimento di protesta ‘Occupy Wall Street’, cercando di entrare nel parco. La polizia ha tentato di incanalare i manifestanti, ma in centinaia sono riusciti a sfondare ed entrare nel parco dal quale erano stati scacciati martedì.

All’indomani dello sgombero, lo Zuccotti Park è stato riaperto dietro ordinanza del giudice, ma da allora le entrate vengono monitorate dalla polizia, insieme alla sicurezza privata messa in campo dalla Brookfield Office Properties.

Intanto Roberto Saviano ha promesso di partecipare sabato a Occupy: “Salve, sono Roberto Saviano. Sabato 19 novembre alle 12 sarò a Zuccotti Park insieme a molte persone”, ha detto lo scrittore in un messaggio video che sarà postato domani sul sito di Occupy Wall Street sotto il titolo della manifestazione Against the Mafia. “Sono contento di essere stato invitato dagli organizzatori di Occupy Wall Street – dice Saviano – a parlare di come la crisi economica sia sfruttata dalle mafie per conquistare sempre piu’ soldi e potere. Invito tutti voi che volete protestare contro i crimini della Gomorra finanziaria e tutti voi che volete capire i meccanismi che stanno dietro alla crisi dalla Grecia agli Stati Uniti passando per l’Italia. Spero di vedervi sabato per dimostrare che questa protesta non puo’ essere zittita. See you soon. Roberto Saviano”.