Sono già decine di migliaia le firme raccolte dal Partito Democratico in Emilia Romagna per chiedere le dimissioni di Berlusconi ma in provincia di Modena si va oltre: è il caso di Castelfranco Emilia dove i cittadini che si recano al banchetto allestito in centro sulla via Emilia hanno anche l’opportunità di dare il loro piccolo contributo (50 centesimi) per offrire al presidente del Consiglio un biglietto aereo di sola andata per Antigua.

“Ieri, nel giro di un’ora e mezzo – racconta il segretario del circolo Pd di Castelfranco, Andrea Casagrande – abbiamo raccolto oltre duecento firme e 60 euro (corrispondenti a 120 persone) per pagare a Berlusconi il biglietto aereo per la località dei Caraibi. Eravamo in sei ed abbiamo dovuto aggiungere un tavolino per evitare le file. Quello che voglio sottolineare – aggiunge il segretario di circolo – è che tutti quelli ai quali abbiamo potuto spiegare il senso della raccolta dei cinquanta centesimi non hanno esitato a versarli (comprese anziane signore con la pensione minima). Insomma, la gente è disposta a pagare pur di cacciare Berlusconi”.

Il biglietto aereo, del valore di 586,22 euro, sarà messo a disposizione del presidente del Consiglio da lunedì 31 gennaio a sabato 12 febbraio 2011 nella sede del Partito democratico di Castelfranco. “Nel caso in cui Berlusconi ritenga di non utilizzare questa generosa offerta – spiega Casagrande – la somma raccolta sarà versata alle associazioni di volontariato che si occupano delle famiglie e delle persone che si trovano in difficoltà economica per colpa delle politiche attuate dal governo”.

Dal prossimo fine settimana in tutte le province dell’Emilia-Romagna saranno allestiti centinaia di banchetti. Già da ora è possibile firmare online la petizione sul portale regionale del Pd all’indirizzo www.pder.it.