Napolitano auspica il dialogo. Berlusconi e D’Alema lo fanno dal ‘95.
Per il presidente della Repubblica "purtroppo il clima non è propizio". Tra il premier e il leader pd l’intesa risale ai tempi delle cene a casa Letta.