Sono oltre 219 le persone rimaste ferite, di cui dieci in condizioni gravi, e almeno tre poliziotti morti nei due attacchi di stamane alla stazione di polizia di Elazig, nell’est della Turchia. Secondo le prime informazioni l’autobomba è esplosa in un edificio di 4 piani adiacente alla stazione di polizia, a circa 6 chilometri dal centro cittadino. L’edificio è stato praticamente distrutto e un enorme colonna di fumo è stata vista da una grande distanza. L’attacco è attribuito al partito fuorilegge dei lavoratori del Kurdistan (PKK), i guerriglieri curdi, che negli ultimi mesi ha spesso fatto ricorso a autobombe contro stazioni di polizia nel sud-est della Turchia. Ecco il momento dell’esplosione e il panico dei partecipanti a una festa di matrimonio all’interno di un locale
(video tratto dall’account Twitter ragipsoylu)