Un bambino di Taixing, in Cina, è rimasto incastrato con la testa tra le sbarre della grata di una finestra del terzo piano mentre si trovava da solo in casa. A salvare il piccolo sospeso a diversi metri da terra, sono stati alcuni passanti che lo hanno raggiunto con un scala, scongiurando un eventuale strangolamento. Il minore è poi rientrato in casa grazie all’aiuto della nonna. Un caso analogo a quello accaduto ad aprile scorso, sempre in Cina, nella città di Hadan