Un imprenditore vicentino, Franco Battilana, 67 anni, è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione del Centro grandi ustionati dell’ospedale di Verona, a causa di un’esplosione avvenuta stamani in una villetta utilizzata per le vacanze, in contrada Motta a Cornedo Vicentino. Secondo una prima ricostruzione, Battilana, che è residente in un altro comune della vallata dell’Agno, era arrivato nello chalet attorno alle 9, in previsione della cena di Natale in programma stasera con familiari, parenti e amici. Una volta entrato in casa ha però sentito un forte odore di gas, probabilmente causato da una perdita avvenuta nella notte, e per questo ha aperto le finestre per arieggiare. Qualche minuto dopo, forse convinto di aver risolto il problema dell’ambiente saturo di gas, ha premuto uno degli interruttori dell’elettricità causando l’esplosione, udita a distanza di chilometri