E’ stato arrestato in Spagna l’uomo che la notte tra il 30 e il 31 dicembre ha accoltellato al braccio la sua ex compagna a Milano, tagliandole il tendine e un’arteria. L’aggressione è avvenuta in via Paolo Sarpi, nella casa di Valentina B., 43 anni, davanti alla figlia di 14 anni. Con il suo ex, Valentina aveva avuto una relazione durata 4 anni, mantenendo buoni rapporti anche dopo la rottura che lui non accettava.

La sera di martedì 30 dicembre l’uomo era andato da lei, che vive con la figlia avuta da un precedente matrimonio. “Fuori era molto freddo e gli ho proposto di restare a dormire sul divano”, ha raccontato la 43enne a ilfattoquotidiano.it. “Durante la notte però si è alzato e ha avuto un raptus, mi ha colpita con un coltello. Poi ha chiamato il 118 ed è scappato”. Dopo essere stata accoltellata, la 43enne era stata ricoverata in ospedale, senza però essere piantonata dalle forze dell’ordine. Mentre l’ex si era dato alla latitanza, conclusa oggi.