La presidente della commissione Sanità a Palazzo Madama Emilia De Biasi ricorda che le infusioni con il metodo Stamina erano già state sospese perché la biologa della Fondazione di Davide Vannoni era risultata non essere iscritta all’albo: “Oggi c’è un dato in più e cioè la decisione di sospendere il trattamento da parte dei dottori di Brescia”. Alle parole di Marino Andolina, “le conseguenze sono la morte dei pazienti” vicepresidente della Stamina Foundation, la senatrice Pd risponde: “Non speculi sul dolore”  di Manolo Lanaro