Che vi piaccia o no è Natale. E che vi piaccia o no a Natale ci si riunisce tra parenti e amici di fronte a una o più tavole imbandite. E bene, mi sento in dovere aiutarvi in momenti come questi, in cui spesso non si trova il tempo per coniugare la voglia di sentirsi in vacanza con le contingenze natalizie che di vacanza poco sanno. Mi rivolgo specialmente a tutti quelli che in queste tanto attese feste, passeranno gran parte del loro tempo davanti ai fornelli a preparare cene e cenoni. Credetemi, so bene che vi aspetta! Così ho pensato a un dolce che possa, almeno in parte, sgravarvi da ore di preparazioni lunghe e faticose; che sia festoso e allegro ma facile e veloce da preparare e non ultimo anche leggero, per finire un pasto (già di per sé… natalizio) senza troppo pesare sullo stomaco e sulla coscienza.

Ingredienti: 500 g di ricotta di pecora; 150 g di zucchero a velo; 75 g di cacao amaro; un panettone. Per il croccante: 200 g di mandorle; 200 g di zucchero semolato; granella di pistacchio q.b.

Preparazione: Aggiungete lo zucchero a velo alla ricotta e con l’aiuto della frusta emulsionatela. Dividetela in due parti e riponetela in frigorifero per qualche minuto. Preparate una padella antiaderente, versate i 200 g di zucchero semolato e le mandorle. La fiamma dovrà essere dolcissima, altrimenti lo zucchero si brucerà prima di sciogliersi, dando al croccante un sapore amaro poco gradevole. Rimescolate il tutto di quando in quando e, non appena tutto lo zucchero si sarà sciolto, spegnete la fiamma; preparate un foglio di carta da forno e versateci il croccante; appiattitelo con l’aiuto di una spatola e aggiungete la granella di pistacchi. Lasciatelo freddare. Prendete una parte della ricotta e aggiungete il cacao in polvere; emulsionate e mischiate per bene.

Aprite il panettone eliminando la parte superiore. Con l’aiuto del coltello praticate un’incisione tagliando lungo i bordi. Estraete la parte interna creando un incavo capiente. Mettete le due creme di ricotta, quella bianca e quella al cioccolato, in due sac à poche. Farcite il panettone prima con la crema di ricotta, (poi se volete alternate con uno strato di panettone riutilizzando la parte che avete eliminato per fare il buco) e, infine, con la crema al cioccolato cercando il più possibile di creare dei piccoli ciuffetti di crema. Non appena il croccante sarà freddo, tagliatelo a piccoli cubetti e usatelo per decorare il panettone. Lasciatelo riposare in frigorifero per una notte almeno in modo da farlo rassodare. Se vi avanza della mousse di cioccolato, non esitate a riempire dei bicchierini e mangiarla come un piacevole e leggero dessert! A questo punto non mi resta che augurarvi buone feste! Ci vediamo nell’anno nuovo!

di Alessia Vicari

www.puntarellarossa.it