Sulla via di Santiago

Villar de Mazarife

giorno 20

Condividi
Da me puoi bere e mangiare. Quello che prendi qui è un regalo
David, 42 anni. Spagna

Vivevo a Barcellona. Mi sono separato 15 anni fa e da otto vivo qui. Il cammino è la mia casa. Sono qui perché è la vita che mi ci ha portato. Non voglio possedere nulla. I pellegrini che passano da me trovano da bere e da mangiare. Succhi di frutta, gallette, miele, biscotti, marmellate. Possono prendere tutto quello che c'è, fermarsi per riposare un po’. Non devono pagare niente, ma se vogliono lasciare un'offerta c’è una cassetta con la scritta regalos. Non appartengo a nessuna religione. Per me il senso della vita è questo: vivere. L’uomo è un animale che si preoccupa di quello che vorrebbe possedere. Tutto quello che chiedo, me lo dà la provvidenza.

Villar de Mazarife

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×