Sulla via di Santiago

Melide

giorno 29

Condividi
Per stare insieme abbiamo fatto i pendolari per anni. Il cammino sarà una passeggiata
Deborah, 28 anni. Enrico, 29 anni. Italia
Siamo marito e moglie da una settimana. Ci siamo sposati e due giorni dopo siamo partiti per il cammino, che è il nostro viaggio di nozze. Siamo cattolici ma non praticanti, e ci siamo sposati in chiesa per tradizione. Andare a Santiago per noi è una metafora della vita di coppia. Significa aspettarsi e prendersi cura l’uno dell’altra anche quando non si sta bene. Farsi coraggio nei momenti di difficoltà e gioire insieme quando si arriva a destinazione. Ci è sempre piaciuto camminare, specie in montagna. Siamo partiti da Leon, non avevamo abbastanza tempo per cominciare da Saint Jean. Lei è più minuta ma è in formissima, io che sono il più allenato faccio fatica. Non abbiamo aspettative, se non la conferma che rimanga tutto così com’è. Insieme, felici. Le situazioni che capitano a casa le riviviamo sul cammino, nulla di diverso. Siamo in coppia da 9 anni, conviviamo da due. E per stare insieme in tutto questo tempo abbiamo fatto tanti chilometri da pendolari, tra Modena e Torino. Alla fine il cammino sarà una passeggiata.
Melide

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×