Attualità

Roma, si la voi cantà. Con Lino Guanciale a Tor Bella Monaca: “È in periferia che si tocca la realtà della città”

Personalità note parlano dei luoghi a cui sono legati, dove sono nati, cresciuti o vivono attualmente, raccontano problemi e bellezze di una città di cui si può parlare male solo dopo averci vissuto, una città che è insieme tormento ed estasi. Racconti a tutto tondo dove il fil rouge è sempre lei, Roma.

Tor Bella Monaca. Distante dal rutilante centro della città, Grotte Celoni fa parte dell’area più antica del quartiere, piena periferia caratterizzata da “torri” famose: Torre Gaia, Torre Angela, Torre Maura. Originario di Avezzano, in Abruzzo, Lino Guanciale vive qui da vent’anni e non ha intenzione di cambiare quartiere. Per lui la Roma reale è qui, nelle facce della gente di varie etnie, nelle relazioni di quartiere e anche nelle contraddizioni di una città che si può comprende fino in fondo solo se si conosce anche la periferia.

(Riprese: Allegra Trenta, Benedetto Caldara)

Ilfattoquotidiano.it consiglia:

Vai alla homepage
Leggi tutti i commenti