Banche, Rossi paga per tutti e deve lasciare Bankitalia

Per siglare la pace con i 5Stelle sul rinnovo dei vertici dell’istituto, il governatore sacrifica il dg e blinda il fedele Signorini. Al suo posto andrà il vice Panetta
Banche, Rossi paga per tutti e deve lasciare Bankitalia

La guerra dichiarata dal governo gialloverde alla Banca d’Italia si conclude con un armistizio italian style. Per salvare il suo pupillo Luigi Signorini – provvisoriamente azzoppato da Luigi Di Maio sulla strada di un nuovo mandato nel direttorio di Bankitalia – il governatore Ignazio Visco ha sacrificato il direttore generale Salvatore Rossi, offrendo la sua […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.