Piero Piccioni, il grande “epperò” del cinema che musicò Albertone

Piero Piccioni, il grande “epperò” del cinema che musicò Albertone

Molti l’hanno fissato negli orecchi il 27 febbraio di 15 anni fa, al funerale di Alberto Sordi. Fu la sua musica, fu la sigla di Storia di un italiano ad accompagnare il feretro dell’attore al Verano, facendo ballare e piangere insieme la folla dell’ultimo addio. Dopo essersi conosciuti in radio – erano per il futuro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.