La rivoluzione sulla pista da ghiaccio

Prime donne – “Tsunami girl”: Midori Itō, la pattinatrice che eseguì il triplo axel

Avversata dai giudici che desiderano preservare la vecchia scuola, l'atleta giapponese è stata rivoluzionaria: nessuna prima di lei era riuscita in quel salto. Ha rinnovato sia l’immagine fredda e distaccata di questo sport, sia il repertorio di coreografie statiche e posate attraverso performance brillanti ed energiche

Di Angelo Molica Franco
14 Ottobre 2020

I fischi restano sempre. I fischi del pubblico alle Olimpiadi invernali di Calgary del 1988 e di Albertville del ’92. E non restano, invece, i nomi di Kristi Yamaguchi, Katarina Witt e via discorrendo, condannati solo a ricordare altri nomi, quelli dei veri protagonisti. Un volto che si imprime nella memoria cancella per forza tutti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui