C’è un nuovo alleato strategico per il Green Deal europeo e per molti governi che si sono impegnati ad azzerare le emissioni nocive entro il 2050: l’idrogeno (H2). In natura non esiste da solo, ma solo unito alle molecole di acqua o di metano. Quello “verde” viene prodotto con l’elettrolisi nell’acqua, separando le molecole di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Nella guerra fredda dei tubi l’Ue si inchina al volere Usa

prev
Articolo Successivo

Anche qui si muove la lobby: rischiamo di buttare il Recovery in Italia

next