L’industria petrolifera mondiale si trova di fronte alla tempesta perfetta. A causa della recessione da Covid-19 la domanda mondiale di petrolio potrebbe calare nel 2020 di 20 milioni di barili di petrolio al giorno (mbg), il peggior calo della domanda nella storia del petrolio. Dal lato dell’offerta è in atto una “guerra del petrolio” lanciata […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Bilanci in rosso per l’Anas. E nuove perdite in arrivo

prev
Articolo Successivo

Cibo a domicilio, rider ancora senza mascherine. La Cgil fa causa a Glovo

next