Viale Mazzini, settimo piano, quello degli uffici nobili: si sta come ad agosto i dirigenti Rai dopo la crisi. Il governo giallorosso è a un passo dal divenire realtà, la breve stagione del suprematismo salviniano è già un ricordo struggente: è il momento di ricollocarsi per sopravvivere. I colletti bianchi della televisione pubblica cercano tra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Governo Conte 2, i tempi delle riforme. Un primo sì al proporzionale, poi il taglio dei parlamentari

prev
Articolo Successivo

Da Pinocchio a Moro: è partito il Lecca-Conte

next