Senato Usa, a processo il padre di tutti i mali: Mark Zuckerberg

Le audizioni del Ceo hanno messo in scena un goffo: “Ti aspettiamo al varco”. Ma al varco ci si è trovata la politica, incapace di legiferare a dovere negli ultimi decenni
Senato Usa, a processo il padre di tutti i mali: Mark Zuckerberg

Mollate Zuckerberg. Lasciatelo tornare nella sua casa d’intelligenza artificiale, perché tanto lui, di aprirsi un chiringuito sulla costa e salutare tutti caldamente, non ne vuole sapere. Tanto ha fatto, la politica americana, da riuscire a spostare l’asse dell’empatia dalla parte di uno degli uomini più potenti del mondo, che ha costruito un impero così grande […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.